Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
02 luglio 2020
TAGLIO DEL CUNEO FISCALE

CON IL TAGLIO DEL CUNEO FISCALE 100 EURO IN BUSTA PAGA PER I REDDITI DA 8.000 A 28.000 EURO E UN DECREMENTO DEL BONUS PER I REDDITI SINO A 40.000

 

 

A partire da luglio 1,35 milioni di lavoratrici e lavoratori dell’Emilia-Romagna (sono 16 milioni in tutta Italia)  avranno, a seconda della fascia di reddito, un beneficio economico in busta paga con il taglio dell’Irpef. Si tratta del bonus previsto dalla legge di Bilancio 2020 che amplia sia il bonus Renzi portandolo da 80 a 100 euro, che la platea dei lavoratori arrivando a comprendere tutti coloro che hanno un reddito da lavoro compreso tra gli 8.000 euro e i 40.000 euro, anche se dai 28.000 ai 40.000 euro il bonus verrà gradatamente riducendosi da 100 euro sino ad azzerarsi.

E’ un provvedimento che a Modena e provincia, secondo stime Cgil, dovrebbe riguardare il 67% dei lavoratori e lavoratrici dipendenti, quindi una platea che si aggira su 200.000 persone. Trattandosi di un taglio Irpef in busta paga, sono esclusi dal bonus i pensionati.

Di seguito lo schema per del bonus per fasce di reddito.

- da 8.000 sino a 24.600 euro il beneficio sarà di 100 euro  rispetto agli attuali 80 euro

- da 24.600 a 26.600 euro il beneficio sarà di 100 euro rispetto a quelli attuali (inferiori agli 80 euro)

- da 26.600 a 28.000 euro (fasce sino ad oggi escluse dai precedenti benefici) l’incremento mensile è di 100 euro

- da 28.000 a 40.000 euro (fasce fino ad oggi escluse dai precedenti benefici) l’incremento mensile si riduce da 100 euro sino ad azzerarsi progressivamente).

 

La Cgil esprime soddisfazione per un provvedimento che finalmente abbassa le tasse per lavoratrici e lavoratori, risultato della lotta e della mobilitazione del sindacato.

In allegato la tabella nel dettaglio con fasce di reddito e variazione del bonus.


Commenti
Non ci sono commenti.