Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 25 settembre 2014
Gruppo Sassolesi: “SGP, tra i revisori ancora il dimesso Dallari: Pistoni faccia chiarezza sul conflitto di interesse con il Vicesindaco”

Un alt

Un altro brutto pasticcio sulla delicata vicenda SGP, in un momento in cui bisognerebbe essere oltremodo rigorosi e più che mai ossequiosi alla legge.A giugno si era dimesso il revisore dei conti del Comune, dott. Maurizio Dallari, marito del Vicesindaco Savigni; il suo ruolo, infatti, per sua stessa ammissione, era entrato in conflitto di interesse per via del rapporto di coniugio con un amministratore comunale.

Con grande sorpresa ( e imbarazzo) abbiamo scoperto che il dott. Dallari ( lo si ripete, dimessosi per incompatibilità e possibile conflitto di interessi) ha partecipato alla riunione dei revisori del 16 settembre scorso, facendo precisazioni tecniche che sono state pure messe a verbale!

A questo punto sorgono spontanee alcune domande.

A che titolo il dott. Dallari partecipa ancora alle riunioni dei revisori dei conti, non essendolo più da tre mesi?

Per quale motivo il presidente del collegio e gli altri membri ammettono la presenza alle proprie riunioni di un soggetto che non solo non ha titolo per parteciparvi, ma che non può farlo per palese incompatibilità?

Ma soprattutto: abbiamo bisogno, in questo momento delicatissimo, di tali grossolane violazioni di legge in atti che potrebbero risultare di particolare rilevanza all’indomani della possibile ammissione (o non ammissione, con le conseguenze nefaste che ne deriverebbero) al concordato?

Un altro pasticcio formale (e sostanziale) della Giunta Pistoni, che ancora una volta grossolanamente tratta la questione SGP e rischia di vanificare anni di lavoro per salvare la società.

Giunta che si assumerà ogni conseguenza di questa gestione disattenta e non corretta.

Politicamente poniamo un quesito preciso.

A questo punto delle due l’una: o l’operato del dott. Dallari è tollerato dall’Amministrazione, e allora si dovrebbero dimettere i revisori, che hanno permesso tale illegittimità, oppure il Sindaco deve prendere le distanze dall’operato dell’ex revisore, e allora si dovrebbe dimettere il Vicesindaco Savigni, moglie dello stesso.

Quando dicevamo che alcuni revisori facevano anche politica evidentemente non sbagliavamo; questo episodio gravissimo ne è la prova.

Si allega verbale dei revisori.

 


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti