Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
17 maggio 2020
Coronavirus. Gibertoni (Misto): contrastare problema infezioni ospedaliere



La consigliera sollecita la Giunta a formare il personale medico e ad adottare sistemi di sanificazione all'avanguardia: "le infezioni hanno inciso su tasso mortalità da Covid?"
 

La Regione intervenga per contrastare il problema delle infezioni ospedaliere, una delle complicanze più frequenti dell'assistenza sanitaria tornata al centro dell'attenzione durante l'emergenza coronavirus. Lo chiede Giulia Gibertoni (Misto), che sollecita la Giunta a sensibilizzare gli operatori sanitari sul tema della prevenzione e dell'antibiotico-resistenza e a valorizzare i nuovi sistemi di sanificazione.

"Quali effetti ha prodotto la concomitanza di infezioni ospedaliere preesistenti alla pandemia in atto? L'incidenza alta di mortalità nelle strutture ospedaliere dovute al Covid, può essere associata anche alle infezioni ospedaliere?", chiede in un'interrogazione la consigliera, invitando la Regione ad avviare uno studio specifico sul tema. "Le strutture destinate ad ospitare i pazienti Covid sono state scelte, anche, sulla base della bassa incidenza in esse di infezioni nosocomiali?". Secondo Giulia Gibertoni, gli studi sulle infezioni ospedaliere rivelano che l'Italia è il primo paese europeo per incidenza di infezioni ospedaliere, anche prima del coronavirus: "un problema non immediatamente visibile, ma molto concreto e purtroppo in peggioramento. La formazione del personale medico e l'igienizzazione degli ambienti per eliminare le infezioni è fondamentale".

(Giulia Paltrinieri)

 


Commenti
Non ci sono commenti.