Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
20 maggio 2020
PER LA 9^ EDIZIONE DI “SCRIVITIAMODENA” DUE TEMI DI SCRITTURA, L’ECCIDIO DEL 9 GENNAIO 1950 E LA VITA AI TEMPI DEL COVID-19

 

 

PER LA 9^ EDIZIONE DI “SCRIVITIAMODENA” DUE TEMI DI SCRITTURA, L’ECCIDIO DEL 9 GENNAIO 1950 E LA VITA AI TEMPI DEL COVID-19

 

 

Sono due i temi dell’edizione 2020 (9^ edizione) del concorso di scrittura autobiografica “scrivitiAmodena”, promossa dal sindacato pensionati Spi/Cgil Modena insieme all’Università per la Libera Età “Natalia Ginzburg”: l’eccidio operaio del 9 gennaio 1950 alle Fonderie Riunite di Modena e la vita ai tempi del Covid-19.

A seguito del successo di pubblico della mostra fotografica "9 Gennaio 1950-9 Gennaio 2020: la memoria della città" allestita presso AGO Modena Fabbriche Culturali nei mesi di gennaio e febbraio grazie all’iniziativa dei sindacati pensionati di Cgil Cisl Uil e al lavoro di un gruppo di attivisti sindacali, si era dedicare il Concorso a questo tema, con il titolo “A Modena il 9 Gennaio 1950 sei lavoratori hanno perso la vita per i diritti al lavoro, entrando così nella memoria della cittàRacconta un episodio che riguardi quei fatti per testimonianza diretta o indiretta, oppure uno che narri il tuo impegno per ottenere ciò che ritieni importante per te e per gli altri, nella scuola, nel lavoro, nella società

Ma gli organizzatori non potevano ignorare gli avvenimenti che ci hanno travolto in questo periodo a causa del  tremendo virus che ci ha obbligati a uno stile di vita prima inimmaginabile. E pensando  ai mesi alla pandemia da Covid-19 che ancora è in corso e al lockdown  che ci ha negato il consueto contatto con le persone, ma durante il quale, nonostante tutto, possono esserci stati momenti che vale la pena di ricordare e condividere, propongono ai loro iscritti e amici anche un nuovo titolo su ciò che stanno vivendo:Racconta un episodio o un momento di questo periodo che ti ha fatto sentire parte della nostra comunità

 

Il Concorso “scrivitiAmodena” è aperto a tutti gli aspiranti scrittori, giovani e meno giovani, di Modena e provincia, iscritti alle associazioni promotrici.

Il Concorso promuove racconti autobiografici di persone che vivono a Modena e provincia e che ricordano un episodio della loro vita. Attraverso la scrittura memoriale di racconti di vario genere e stile, si intende valorizzare l’importanza dell'esperienza personale vissuta sia individualmente che in gruppo.

 

Il termine per la consegna degli elaborati è stato spostato (dal 30 giugno) al 31 agosto 2020, indirizzando gli scritti a Spi/Cgil, piazza Cittadella 36 - 41123 Modena, oppure inviarlo per email spimo@er.cgil.it.

I lavori dovranno essere al massimo di 7.000 battute e preferibilmente uniformati in carattere Times New Roman 12. Dovranno anche recare nell’oggetto la dicitura «9° Concorso di storie personali “scrivitiAmodena”».

I racconti più belli saranno premiati o segnalati, e saranno anche pubblicati nell’annuale catalogo di “scrivitiAmodena”. I racconti saranno distinti in relazione a due fasce d’età degli autori: dai 18 ai 50 anni, e dai 51 anni in poi. I primi 3 racconti vincitori per ogni fascia d’età saranno premiati con buoni-libro del valore di 300 euro (1° classificato), 200 euro (2° classificato), 100 euro (3° classificato). Un particolare premio verrà assegnato a un giovane autore di età inferiore ai 18 anni.

 

La giuria di lettori, coordinata dalla professoressa Adriana Barbolini, è presieduta dallo scrittore parmigiano Guido Conti, scrittore e animatore di rassegne letterarie.

Il concorso “scrivitiAmodena” gode del patrocinio del Comune di Modena e della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR) con cui da anni lo Spi/Cgil collabora a livello nazionale sul progetto Memoria, ed è in collaborazione con la Fondazione Emilia Romagna Teatro-Ert e la biblioteca civica Delfini, dove nell’autunno 2020 avverranno le premiazioni, come è ormai consuetudine da anni.



 

 


 

scrvitiAmodena 2020 (2).p... (236 KB)
 

Download

 

Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti