Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
12 febbraio 2014
Incontro su vertenza TERIM

VERTENZA TERIM, DALL’INCONTRO DI IERI ANCORA INCERTA LA RIPRESA DELLO STABILIMENTO DI RUBIERA





Dopo un lungo silenzio dell’impresa, ieri pomeriggio si è svolto l’incontro tra Fim Fiom Uilm con i rappresentanti di Eg-Italy e della procedura concorsuale di Terim, sulle modalità di applicazione dell’accordo del 17 settembre 2013 attinente la ripresa dell’attività nello stabilimento Terim di Rubiera e il riassorbimento, entro gennaio 2015, di almeno 201 lavoratori della ex Terim di Baggiovara-Rubiera.

L’incontro di ieri non ha prodotto nessun risultato poiché nonostante i sindacati si siano resi disponibili a rendere adeguato l’accordo alle richieste dell’azienda di allungare i tempi per andare a regime con l’assunzione di tutti i lavoratori, Eg-Italy non è stata però in grado di presentare un progetto che possa dare garanzie sul futuro industriale del sito di Rubiera

Fim Fiom e Uilm sono impegnati a coinvolgere le istituzioni locali e regionali per organizzare un incontro in tempi brevi con l’imprenditore egiziano Farouk Khaled perché spieghi in modo inequivocabile il progetto industriale per Rubiera.

La Fiom si augura che si faccia definitivamente chiarezza in tempi rapidi per permettere di dare garanzie ai lavoratori che da tempo aspettano risposte e ripartire con la produzione a Rubiera.




Cesare Pizzolla, segretario Fiom/Cgil Modena


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti