Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
11 settembre 2014
“Per noi sarà sempre Fioranese”
Tosi ringrazia Montezemolo 
“Per noi sarà sempre Fioranese” 


Francesco Tosi, sindaco di Fiorano Modenese, ha inviato un messaggio al presidente Luca Cordero di Montezemolo per esprimergli il ringraziamento della città per i per i risultati ottenuti in 23 anni di Presidenza della Ferrari Spa, determinanti per rendere il Cavallino Rampante il marchio più famoso, appetito e sognato del mondo. 
“E’ un risultato che Lei ha ottenuto valorizzando e alimentando i rapporti inscindibili che legano la Ferrari al nostro territorio e alla nostra gente, creando lavoro, indotto, economia, portando cultura e sapere imprenditoriale, promuovendo le nostre comunità, basti pensare alla 599 GTB che porta il nome di Fiorano nel mondo, contribuendo in modo determinante a rilanciare la provincia di Modena come meta turistica”. 
“Siamo stati orgogliosi di accoglierla fra i nostri cittadini e ci piacerebbe che, almeno con il cuore se non sarà possibile con l’anagrafe, tale rimanga anche in futuro perché noi continueremo sempre a considerla Fioranese”.


In riferimento ai nuovi assetti, Francesco Tosi osserva: “Seguiamo attentamente le mutazioni al vertice della Ferrari, azienda che ha un peso determinante per l’economia, la cultura, il turismo e il lavoro nel nostro territorio. Prendiamo atto con piacere dell’impegno dell’amministratore delegato di Fiat spa Sergio Marchionne di non integrare la Ferrari nel sistema Fiat-Chrysley e di ritenere un’oscenità inconcepibile spostare dagli stabilimenti attuali, ma c’è, oltre a questo, la necessità di confermare l’attenzione, la sinergia e gli stretti legami con il territorio, la spinta a cercare una nuova organizzazione del lavoro, la cura dell’eccellenza che ha portato, ad esempio, i più grandi architetti nel nostro distretto. La Ferrari deve continuare ad esprimere eccellenza nei prodotti, nei processi, e nella capacità di promuovere il nostro distretto, Modena e il Made in Italy”. 

 

Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti