Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Cronaca - 26 aprile 2014
SPACCIATORE DI EROINA ARRESTATO DALLA POLIZIA MUNICIPALE

 

In carcere un 31enne di nazionalità tunisina, pluripregiudicato, trovato in possesso di 50 grammi di eroina. L’operazione è l’esito di indagini sullo spaccio di strada

Gli hanno trovato addosso mille euro e oltre 50 grammi di eroina al momento dell’arresto, nella serata di mercoledì 23 aprile. Si sono aperte così le porte del carcere per S. K., 31enne di nazionalità tunisina, pluripregiudicato e clandestino in Italia, sospettato di essere un importante fornitore di eroina per gli spacciatori di strada a Modena. Gli agenti in borghese del Nucleo problematiche del territorio della Polizia municipale lo hanno individuato in viale Monte Kosica nei pressi delle tribune del Novi Sad. L’arresto di S. K., ritenuto figura di spicco di una banda di spacciatori, è giunto a conclusione di indagini della Municipale, iniziate a febbraio, che hanno già portato alla denuncia di quattro tunisini e all’arresto di altri quattro loro connazionali per spaccio di eroina e hashish. In totale l’attività ha portato al sequestro di circa 80 grammi di eroina, 60 dei quali ancora da tagliare e dividere in dosi, e di oltre mezzo chilo di hashish.

Teatro delle indagini sono state diverse aree: i viali del parco (alle spalle del teatro Storchi, viale Muratori, via Carlo Sigonio, viale Medaglie d’oro e vie limitrofe), e successivamente la zona del Novi Sad, via Emilia Ovest fino al sottopasso ferroviario di San Cataldo, oltre ad alcune vie del centro.

Gli agenti in borghese del Nucleo Problematiche del territorio sono impegnati nella prevenzione e repressione dello spaccio di droga, con i reati predatori e il degrado connessi: scippi, furti, molestie, risse e aggressioni.


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti