Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
03 aprile 2020
Emergenza coronavirus. Barcaiuolo (Fdi): subito mascherine a educatori domiciliari



“Gli educatori impiegati nell’assistenza domiciliare lamentano difficoltà a reperire dispositivi di sicurezza personale e a svolgere attività coi minori in carico per le limitazioni previste dai decreti"

Sostenere e aiutare gli educatori professionali impegnati nell'assistenza domiciliare, in primo luogo tutelandone la salute tramite fornitura di strumenti e informazioni per affrontare l’emergenza Covid-19. E’ quanto chiede in un’interrogazione alla Giunta Michele Barcaiuolo (Fdi), per il quale “gli educatori impiegati nell’assistenza domiciliare riportano difficoltà di reperimento dei dispositivi di sicurezza personale e di svolgimento delle attività coi ragazzi in carico per le limitazioni previste dai decreti, dato che le abitazioni dei minori spesso non hanno spazi idonei a garantire adeguate distanze di sicurezza”.

Il consigliere sottolinea anche come quella dell’educatore domiciliare sia la figura professionale più adatta per le famiglie con bambini e ragazzi disabili, per i quali la didattica via web non è lo strumento più adatto a proseguire il percorso formativo ora che l’emergenza coronavirus ha costretto il governo a chiudere le scuole.

Da qui la richiesta all'esecutivo regionale affinché emani “delle linee guida per la gestione del servizio educativo domiciliare al fine di tutelare la sicurezza di utenti ed operatori” e “incentivi il servizio educativo domiciliare in tutte le realtà comunali, al fine di non interrompere il prezioso progetto educativo iniziato col minore e fornire una forma di sollievo alle famiglie sempre più in difficoltà nella gestione quotidiana della vita dei figli con disabilità".

(Luca Molinari)

 




s
Barcaiuolo-Lisei-e-Taglia... (493 KB)
 
Download
logoAssemblea.jpg (11 KB)
 
Download
 

Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti