Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
08 maggio 2020
DOMENICA 10 MAGGIO LA VIDEOCONFERENZA SU SCUOLA E UNIVERSITA' AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

 

Alle 10.00 appuntamento virtuale sul canale YouTube di Articolo UNO Emilia-Romagna per discutere del futuro del sistema educativo e di istruzione – dalla prima infanzia all’Università e ricerca – dopo l’emergenza Covid-19. Intervengono Miguel Gotor, Vando Borghi, Ivan Sciapeconi, Fabio Coslovi, Rossella Perruccio e Francesco Martinelli, modera Domenico “Memi” Campana.

Sarà un momento di dialogo e confronto sul comparto strategico dell’educazione, dell’istruzione, della formazione e della ricerca quello organizzato da Articolo Uno Modena per la mattina di domenica 10 maggio quando, a partire dalle ore 10.00, accendendo al canale YouTube di Articolo UNO Emilia-Romagna (link alla diretta: https://www.youtube.com/watch?v=b5Zr3XYHF4I),  chiunque potrà seguire la videoconferenza “Scuola e Università al tempo del Coronavirus” alla quale parteciperanno figure nazionali e locali.

Nel corso dell’iniziativa interverranno il docente, storico e saggista Miguel Gotor, Responsabile del Dipartimento Scuola Università e Ricerca Articolo UNO, Vando Borghi, Professore ordinario di Sociologia all'UNIBO, nonché scrittore e saggista, Ivan Sciapeconi, maestro, scrittore e formatore,  Fabio Coslovi, educatore di nido a Modena, Rossella Perruccio, insegnante di scuola d’infanzia a Modena e Francesco Martinelli della Rete degli Universitari. A moderare il confronto sarà Domenico “Memi” Campana della Segreteria Nazionale del Movimento di Cooperazione Educativa (MCE), già insegnante di economia e di diritto.

“Come Articolo UNO Modena crediamo sia centrale provare a porre al centro del dibattito pubblico il tema della scuola e dell’università perché siamo convinti che il comparto dell’educazione, dell’istruzione, della formazione e della ricerca sia strategico per la ripresa immediata e futura del Paese – dichiara il Segretario di Articolo UNO Paolo Trandel’emergenza sanitaria, divenuta economica e sociale, legata alla pandemia da Sars-Cov-2 ha stravolto le vite di tutti noi e ora che discussione si sta spostando dalla parte sanitaria a quella economica la scuola non può e non deve restare indietro. Da qui l’idea di organizzare un primo momento di confronto e discussione su questi temi, a cui invitiamo chiunque sia interessato a partecipare”.

 


Commenti
Non ci sono commenti.