Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 10 giugno 2014
Definita la Giunta Comunale a Fiorano

L’ha annunciata il sindaco Francesco Tosi in una conferenza stampa 

Si è svolta questa mattina, martedì 10 giugno 2014, la conferenza stampa del sindaco Francesco Tosi per preannunciare la composizione della nuova Giunta Comunale che sarà composta dal sindaco e da cinque assessori. 
Francesco Tosi ha trattenuto le deleghe all’urbanistica e alle politiche territoriali, al bilancio e patrimonio comunale, alle politiche dello sviluppo. 
Vicesindaco sarà Marco Biagini, con le deleghe alle politiche sociali, del lavoro e della salute, ai giovani e ai lavori pubblici. 
Riccardo Amici sarà assessore con le deleghe all’ambiente, alla mobilità, allo sport (attività e impianti). 
Fiorella Parenti avrà le deleghe alle politiche educative e all’edilizia scolastica. 
Davide Pellati, presente alla conferenza stampa, avrà le deleghe al personale, alla comunicazione, alla sicurezza e alla polizia municipale, alla protezione civile. 
Morena Silingardi, presente alla conferenza stampa, avrà le deleghe alla cultura e turismo, all’associazionismo e partecipazione, ai gemellaggi e al commercio. 
Inoltre Francesco Tosi ha affidato a consiglieri comunali alcuni progetti, per specifiche competenze e sensibilità: a Simone Zocchi (poiché due assessori dovranno dimettersi da consiglieri comunali, al loro posto subentrano Simone Zocchi e Sara Pinotti) i progetti relativi ai fondi europei e alla formazione professionale; ad Emanuele Bellini il turismo straniero, in vista dell’Expo; a Simona Baldaccini la tutela del consumatore. 
Domani sera, mercoledì 11 giugno, alle ore 20.30, nella Sala delle Vedute del Castello di Spezzano, è stato convocato la prima seduta del nuovo Consiglio Comunale, durante il quale si procederà anche alla comunicazione della nomina dei componenti della Giunta Comunale e del Vicesindaco, oltre all’esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei consiglieri comunali, alla eventuale surroga; alla elezione del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio Comunale; al Giuramento del Sindaco e alla formazione delle commissioni consiliari e alla conferma dell’entità del gettone di presenza. 
Nel presentare la Giunta, Francesco Tosi, ha preannunciato che in Consiglio Comunale non si limiterà all’elenco delle deleghe e delle persone, ma illustrerà il ruolo e il metodo di lavoro, che vuole essere fortemente integrato e di collaborazione, perché non esistono compartimenti stagni e tutti i temi sono strettamente connessi. Il sindaco ha espresso la propria soddisfazione e la piena fiducia negli assessori; “Abbiamo entusiasmo, passione e tanti progetti da affrontare”. “Siamo nella condizione di tentare una esperienza nella quale i cittadini credano, un nuovo modo di fare politica”. Tosi ha sottolineato come si rischi di passare da una critica a come viene realizzata la democrazia, a una critica della democrazia stessa. 
“Il nostro compito non è soltanto risolvere problemi pratici, ma dare esempi virtuosi”. 
“I progetti funzioneranno se c’è una stretta partecipazione e condivisione . Il rapporto di fiducia espresso con il voto, deve essere costantemente confermato e rafforzato”. 
“Abbiamo la finalità politica di arrivare fra cinque anni, a disporre di un ‘vivaio’ di nuove leve della politica a cui attingere”. 
Infine Tosi ha chiarito di avere incontrato le tre liste che lo hanno sostenuto ma che non hanno ottenuto consiglieri comunali: “Ho garantito loro la fedeltà al programma che abbiamo condiviso e mi sono impegnato a strutturare incontri periodici di maggioranza, come se fossero in Consiglio Comunale”. “Ascolteremo sempre chi ha idee da proporre”. 

Commenti
Non ci sono commenti.