Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 05 agosto 2014
Sant’Agostino, l’on. Pini “Cara Italia Nostra incontriamoci”

 

La deputata modenese Pd invita l’associazione ad un confronto pubblico sul polo culturale

 

«Non amo le lettere, ma spero, con questa, di passare dalla fase epistolare delle dichiarazioni a quella del confronto vero: incontriamoci! Vi propongo una bella assemblea pubblica aperta alla cittadinanza per spiegare cosa sia il progetto del Nuovo Sant'Agostino e quale sia la nostra idea per il futuro di Modena.»  Questo l’invito rivolto dalla deputata modenese del Pd Giuditta Pini alla sezione modenese di Italia Nostra dopo la nuova presa di posizione dell’associazione sul progetto legato al polo culturale Sant’Agostino. Ecco il testo della lettera:

 

Cara Italia Nostra Modena,

non amo molto le lettere aperte né le polemiche sui giornali. È facile dimostrarlo, è sufficiente guardare quante volte vengo citata e quante rispondo. Ma visto che ormai siamo in pieno nella fase epistolare della politica risponderò con una lettera aperta, che vorrebbe però chiudere le lettere e le polemiche sui giornali. Visto che credo che la politica sia la possibilità e il cambiare il mondo attraverso i fatti e le idee vi propongo una cosa. Invece che continuare con questo assurdo rincorrersi di dichiarazioni e di smentite incontriamoci. Ma non io e voi, tutti gli attori di questa vicenda. Vi propongo una bella assemblea pubblica aperta alla cittadinanza. Un'assemblea in cui, prima di tutto, spiegare ai modenesi cosa sia il progetto del Nuovo Sant'Agostino e quale sia la nostra idea per il futuro di Modena, una volta spiegato il progetto potremo sviscerare tutti i dubbi e le paure che ci sono, ma che credo non emergano con chiarezza dal dibattito sui giornali. Credo che all'assemblea dovreste partecipare  prima di tutto voi, in secondo luogo la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, l'Amministrazione comunale, le istituzioni, il mondo della cultura e tutti i modenesi. In questo modo finalmente usciremo dalle polemiche giornalistiche e delle carte bollate e potremo discutere con serenità del merito. Inoltre è un ottimo modo per vederci di persona, cosa che fino ad oggi mi è stata impossibile. Potremmo farla ad inizio settembre.

Spero che voi e tutti quelli che ho citato possano rispondere positivamente alla proposta di trovarci, in fondo nessuno di noi ha nulla da nascondere e tutti teniamo a Modena.

Aspetto una vostra risposta

Giuditta Pini


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti