Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
14 aprile 2020
Emergenza coronavirus. Lega: calmierare i prezzi dei beni di prima necessità contro carovita


"La Regione promuova un accordo con i soggetti della grande distribuzione e le associazioni dei consumatori al fine di contenere i prezzi dei beni di prima necessità"
 

Un calmiere dei prezzi dei beni di prima necessità per contrastare il carovita frutto dell’emergenza Covid-19. A chiederlo, con una risoluzione alla Giunta, sono i consiglieri della Lega, primo firmatario Daniele Marchetti.

“Continuano i controlli delle forze dell’ordine in molte parti del paese per contrastare l’aumento ingiustificato dei prezzi e per la sicurezza economica”, scrivono i leghisti nell’atto ispettivo, ricordando anche come “le condizioni economiche in cui versano i cittadini non sono delle più semplici e anche superata l'emergenza sanitaria le difficoltà economiche continueranno”.

Da qui la richiesta dei consiglieri del Carroccio affinché la Giunta regionale si impegni “a promuovere un accordo con i soggetti della grande distribuzione e le associazioni dei consumatori, al fine di contenere i prezzi dei beni di prima necessità”.

La risoluzione ha come primo firmatario Daniele Marchetti ed è stata sottoscritta anche da Valentina Stragliati, Andrea Liverani, Emiliano Occhi, Fabio Bergamini, Michele Facci, Matteo Montevecchi, Massimiliano Pompignoli, Simone Pelloni, Stefano Bargi, Matteo Rancan, Fabio Rainieri, Gabriele Delmonte, Maura Catellani.

(Luca Molinari)

 




 
 

 


 

daniele-Marchetti.jpg (495 KB)
 
Download
logoAssemblea.jpg (11 KB)
 
Download
 

Commenti
Non ci sono commenti.