Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
09 ottobre 2019
“DA SEMPRE IN CAMMINO”, PRESENTAZIONE SABATO 12 OTTOBRE A CARPI DELL’AUTOBIOGRAFIA DI AGOSTINO ROTA, SINDACALISTA CGIL


 





“DA SEMPRE IN CAMMINO”, PRESENTAZIONE SABATO 12 OTTOBRE A CARPI DELL’AUTOBIOGRAFIA DI AGOSTINO ROTA, SINDACALISTA CGIL
 

Sarà presentata sabato pomeriggio 12 ottobre a Carpi l’autobiografia “Da sempre in cammino” di Agostino Rota, sindacalista della Cgil protagonista della vita civile, politica e sindacale dal dopoguerra ad oggi nel panorama modenese e regionale, attivo nella cooperazione internazionale e negli aiuti umanitari negli Settanta e Ottanta, e ancora oggi all’età di 88 anni presente nelle iniziative politico-sindacali e a sostegno degli ultimi.
L’iniziativa si svolge presso l’Auditorium Loria (via Rodolfo Pio Carpi, 1) alle ore 16. Saranno presenti, oltre all’autore Agostino Rota, la professoressa Adriana Barbolini curatrice del libro, Giovanni Taurasi storico e ricercatore, Alberto Bellelli sindaco di Carpi e Antonella Ballestri della segreteria Spi/Cgil Modena. Modera Olinto Artioli coordinatore delle leghe Spi Cgil del distretto di Carpi. L’iniziativa gode del patrocinio del Comune di Carpi. Al termine è prevista l’apericena per tutti i partecipanti.

Con questa iniziativa il sindacato Spi Cgil di Modena vuole far conoscere la storia di un uomo che si è adoperato per i diritti di lavoratori e pensionati e grazie alla sua creatività e al suo impegno ha migliorato la vita di tanti, mettendosi al servizio di chi aveva davvero bisogno. La trasmissione della memoria rimane, in questo caso come in altri, fra le attività centrali dello Spi/Cgil, e l’attività di recupero delle memorie del lavoro, individuali e collettive, sono a disposizione sul sito web www.cgilmodena.it/spi alla voce Materiali della Memoria.

La storia di Rota è la storia del grande cambiamento della nostra terra a cavallo tra il Novecento e gli anni Duemila, della trasformazione del lavoro da prevalentemente agricolo a industriale, delle grandi battaglie per i diritti dei lavoratori.
Rota, nasce nel 1931 a Carpi in una famiglia di braccianti agricoli, comincia a lavorare giovanissimo a 14 anni nella Collettiva bracciantile di Santa Croce di Carpi, dove abitava.
“Quando avevo 14 anni, il 22 aprile 1945 il giorno della liberazione a Carpi, ho sentito i partigiani che allo scoperto ci dicevano che era finita…Da allora mi sono impegnato nel Partito, nel Sindacato Cgil, nello Spi, nell’Auser e ho lottato per migliorare per le condizioni di  vita dei lavoratori in Italia e nei paesi poveri del mondo”.
Queste parole di Rota riassumono bene la sua vita e il suo impegno a tutto tondo a partire dal primo dopoguerra quando si iscrive al Pci, alla Cgil e all’Anpi (è stato anche segretario a Carpi).
Diversi i ruoli ricoperti nel sindacato, dalla Federbraccianti ai tessili, da segretario della Camera del lavoro di Carpi a segretario provinciale degli alimentaristi e anche membro della categoria regionale.
Dagli Anni Ottanta si è occupato anche di cooperazione internazionale e ha lavorato per Progetto Sviluppo, la Ong della Cgil nazionale per la solidarietà ai sindacati dei paesi in via di sviluppo e dei paesi latino americani. E’ stato impegnato in missioni in Vietnam, Senegal, Iugoslavia, Nicaragua, ecc…
Negli anni Novanta e Duemila ha fatto attività nello Spi, nell’Auser e nella Libera Università per la Terza Età Natalia Ginzburg sia a livello regionale che modenese, dedicandosi in particolare all’ambito socio-sanitario.
Continua tutt’oggi a dare il suo contributo nelle iniziative sindacali e alla vita politica.


 

 


 

Da sempre in cammino VOLA... (379 Kb)
 
Download
 

Commenti
Non ci sono commenti.