Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
07 maggio 2019
Cécile Kyenge a Verona

Cécile Kyenge, domani a Verona per incontrare Angelo Amato, Andrea Gardoni e Bexander Best: i piccoli eroi del quotidiano contro omofobia e razzismo. In serata  confronto fra candidate a ‘Donne per l’Europa’.

 

 

Cécile Kyenge, ex Ministra per l'Integrazione, già europarlamentare (Pd), candidata alle prossime elezioni europee per la circoscrizione Nord Est, sarà domani 8 maggio a Verona La giornata inizierà alle ore 08.30 con una colazione informale assieme ad Arcigay di Verona, a seguire, dalle ore 10.30, è previsto un passaggio al mercato di Ponte Crencano, in Via Poerio, per incontrare cittadine e cittadini e confrontarsi sulle proposte di programma. 

 Alle ore 11 la Kyenge si sposterà nel quartiere Veronetta, che riunisce laboratori etici e vegetariani,  per incontrare la giovane Debora nel suo locale Zazie e raccogliere la sua storia di emancipazione attraverso il progetto di un ristorante vegetariano.

 

Per le ore 12.30 è in agenda la visita ai locali e ai laboratori della Cooperativa Sociale Azalea.Alle ore 15.00 è fissata la visita presso la Comunità dei Giovani Verona Cooperativa Sociale - Cafè Bijoux, un Laboratorio Creativo di produzione nato all'interno dello Spazio Diurno Femminile, gestito dalla Comunità dei Giovani, volto a favorire l'incontro tra donne con lo scopo condiviso di realizzare oggetti con materiale di riciclo e non solo. Progetto realizzato con il sostegno della Fondazione Cariverona. 

Il pomeriggio sarà dedicato ad incontrare le vittime venete di discriminazione e attacchi omofobi alla locanda degli Scaligeri di via Bentegodi, alle ore 16.30.

 

Angelo Amato Andrea Gardoni sono la coppia gay di Grezzana aggredita a più riprese, costretta ad erigere un recinto di lamiera attorno alla propria abitazione per difendersi da minacce di morte e ripetuti episodi di violenza e aggressione omofoba. Bexander Best è un ragazzo nigeriano che vive a Vicenza, che in questi giorni ha fatto notizia per aver difeso una donna da due ladri ed essere poi stato aggredito con pugni in viso.

Il diffondersi nel Paese di un clima discriminatorio crea le condizioni per giustificare idee e pratiche disumanizzanti. Le spinte di sopraffazione e prepotenza che emergono sulla scia delle destre xenofobe europee minacciano la pace delle nostre comunità e questo è intollerabile. Il clima di odio che si respira è grave, soprattutto se un leader nazionale come Salvini, Ministro dell’Interno, riesce solo a farsi sfregio della memoria storica nazionale alimentando immaginari a dir poco divisivi. Salvini avrebbe dovuto invece rappresentare tutta la popolazione garantendo la coesione sociale con soluzioni concrete che puntino a integrazione, valorizzazione delle persone e a un equilibrio fra diritti e doveri”.

-       ha motivato Cécile Kyenge –

 

Per questi motivi ho deciso di far  fronte all’individualismo imperante che si nutre dell’odio verso l’altro, scegliendo d’incontrare queste persone, perché noi italiani, tutti insieme, dobbiamo proporre lo spirito collettivo autentico, quello che ci caratterizza e che vede nella solidarietà fra le persone il collante della nostra società. La libertà individuale, valore fondamentale della nostra modernità e della nostra Europa, è tale solo se è garantita da tutti e per tutti, cioè se è solidariamente professata e praticata”. 

 

Alle ore 18.00 Iniziativa pubblica “Le Donne per l’Europa : Verona incontra le candidate del Nord-Est” alla sala Birolli, in via Marcello 7 a Verona, una iniziativa organizzata dalla segreteria provinciale Pd  di Verona in collaborazione con le donne Democratiche e con la Conferenza regionale donne. Saranno presenti: Elisabetta Gualmini; Isabella De Monte; Cécile Kyenge; Alessandra Moretti; Roberta Mori; Francesca Puglisi; Laura Puppato. Modera l'incontro la Prof.ssa Donata Gottardi .

 

la stampa è invitata

 

Ufficio stampa Silvia Bonacini 3472265739

 

www.cecilekyenge.it


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti