Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
07 aprile 2021
Covid. Bargi (Lega): “Un solo centro vaccinale a Fiorano, lunghe code e disagi per gli anziani”



Interrogazione di Bargi: “La Giunta intervenga sull’Ausl e organizzi meglio il punto per i vaccini che raccoglie gli abitanti del distretto ceramico”
 

Lunghe code e disagi al centro vaccinale di Fiorano.

Lo denuncia, in una interrogazione, il consigliere Stefano Bargi (Lega).

Il consigliere chiede alla Giunta perché sia stato “predisposto un solo centro vaccinale per l’intero distretto ceramico e se intenda attivarsi presso l’Ausl di Modena per organizzare in maniera più oculata la vaccinazione presso il centro di Fiorano, rimodulando gli orari ed evitando file e disagi alla popolazione anziana”.

Bargi ricorda che la stampa ha documentato “code interminabili” al centro vaccinale di Fiorano, uno punto di riferimento per il distretto ceramico modenese, che raccoglie 100mila abitanti. “Molte persone - scrive nell’atto ispettivo - per accedere alla vaccinazione si sono ritrovate ammassate per ore sotto a un tunnel senza distanziamento o in fila all’aperto nonostante le difficili condizioni atmosferiche”. Oltre al pericolo di contagio dovuto al mancato distanziamento, conclude Bargi, “la stragrande maggioranza di chi si reca attualmente a vaccinarsi è composta da anziani, che si trovano così esposto a ulteriori disagi”.

(Gianfranco Salvatori)


Commenti
Non ci sono commenti.