Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
10 gennaio 2019
Sport. Campedelli: “Nel modenese investimenti in impianti ed eventi per costruire comunità solidali”

 

Il consigliere regionale del Pd Enrico Campedelli commenta gli investimenti regionali per rinnovare il patrimonio sportivo regionale.

 

“Investire sullo sport significa investire sulla crescita delle nostre comunità. Prosegue in Emilia-Romagna il rinnovamento del patrimonio sportivo regionale e in particolare del modenese con investimenti per Formigine, Fanano, San Felice sul Panaro e Sassuolo. Il 2019 sarà inoltre un anno importante per la promozione dei grandi eventi, che sono anche strumenti strategici di valorizzazione dei territori e di attrazione turistica e per i quali il bilancio regionale prevede uno stanziamento di 4,4 milioni di euro. Tra questi spicca il Giro d’Italia che farà tappa a Modena e a Carpi”.

A dirlo è il consigliere regionale Enrico Campedelli.  “Al Comune di Formigine è assegnato un contributo di oltre 63 mila euro per la manutenzione straordinaria, recupero funzionale e la ristrutturazione del Palazzetto di Corlo. A Fanano 268 mila euro per la ristrutturazione e risparmio energetico del Centro Sportivo di Lotta. Mezzo milione di euro vanno al Comune di San Felice sul Panaro per la qualificazione e miglioramento impianto sportivo del capoluogo. Al Comune di Sassuolo sono destinati 200 mila euro per i lavori di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico dell'impianto indoor per l'atletica leggera di piazza Falcone e Borsellino”.

“Oggi lo sport è in assoluto lo strumento migliore per educare, formare, favorire l’integrazione ed è inoltre il più efficace strumento per una concreta opera preventiva alle forme di disagio sociale e giovanile. Lo sport è in grado di guardare con attenzione i più giovani e rivolgersi all’età matura. In Emilia-Romagna ne siamo consapevoli e continuiamo a investire in questo settore perché crediamo in comunità solidali”, conclude Campedelli.


Commenti
Non ci sono commenti.