Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
09 ottobre 2019
FORTI PREOCCUPAZIONI DI FIARC-CONFESERCENTI MODENA

 

“Un’eventuale tassa sul gasolio, penalizzerebbe l’intera categoria degli agenti di commercio”

L’Associazione chiede che da questa ipotesi sia escluso a priori il settore per il quale l’auto, nella maggior parte dei casi alimentato a diesel, rappresenta il vero bene strumentale indispensabile alla produzione del proprio reddito   

 

 

“L’ipotesi di tassare il gasolio ha già creato abbastanza allarmismo. L’Esecutivo si ravveda dunque ed eviti di adottare un provvedimento che rischierebbe di penalizzare, azzerandola un’intera categoria.” Interviene in modo diretto e senza giri di parole, Umberto Calizzani, presidente di FIARC-Confesercenti Modena, sigla che rappresenta parte degli agenti del commercio della provincia, rispetto all’idea emersa nei giorni scorsi di incrementare il costo del diesel attraverso un aumento delle accise. 

 
 
 
 
 
--

 

 

 

 


 

Calizzani_Fiarc.jpg (467 Kb)
 
Download
 

Commenti
Non ci sono commenti.