Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
23 febbraio 2021
Bisognava entrare

Rompere il centrodestra è un errore. Lo si indebolisce proprio quando i sondaggi lo davano attorno al 51%. E a cascata potrebbero esserci ripercussioni sul territorio. E’ pericoloso isolarsi. La destra è diventata spendibile e forza di governo.

 


 Fratelli d’Italia è rimasto fuori dal governo Draghi. La Meloni ha privilegiato la coerenza su ogni altra valutazione. Il suo ragionamento è semplice. Draghi o non Draghi non possiamo governare assieme a grillini e piddini. E poi le differenze nella maggioranza sono troppe, destinate a paralizzarla. I provvedimenti in favore degli italiani li voteremo comunque. Stiamo da soli all’opposizione. Al momento opportuno coglieremo i frutti. Il ragionamento non fa una grinza. Ed è anche onesto. Come la Giorgia nazionale. Ma non siamo d’accordo. Rompere il centrodestra è un errore. Lo si indebolisce proprio quando i sondaggi lo davano attorno al 51%. E a cascata potrebbero esserci ripercussioni sul territorio. E’ pericoloso isolarci. In nome della coerenza il Msi è stato isolato per 40 anni con i voti “in frigorifero”, cioè inutili, perché non incidevano sulla vita degli italiani. Nel 1994, grazie a Berlusconi – diamo a Cesare quel che è di Cesare e a Silvio quel che è di Silvio- siamo usciti dal ghetto. La destra è diventata spendibile e forza di governo. Nel ghetto ormai non ci torniamo più. Il rischio è che i voti possano tornare in frigorifero. Non aver colto l’occasione di mettere in difficoltà il M5S entrando nel governo è un’occasione persa. Avrebbe potuto essere la botta finale per i grillini. E infine: perché auto-escludersi dall’unico governo che, a differenza dei precedenti, avrà l’occasione di spendere per gli italiani e, siccome peggio di così non è possibile, di fare bella figura? Unica eventualità che potrebbe dare ragione alla scelta di FdI è che, scaduto il blocco dei licenziamenti, i disoccupati inferociti si ribellino scendendo in piazza e mettendo il paese a ferro e fuoco. Ma è un’eventualità piuttosto remota. La rivolta non è nelle corde degli italiani.


Commenti
Non ci sono commenti.