Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
05 febbraio 2019
Grazie Toninelli, che ci fai ridere

Perché Salvini aumenta i consensi, mentre Di Maio li perde? Semplice: la Lega non regala soldi ai tanti professionisti del divano. Aiutare i meno fortunati sì, regalare soldi per avere il voto no.

 


La politica e i suoi protagonisti ci possono fare piangere, vedi legge Fornero, ma anche regalarci momenti di rara ilarità, vedi le esternazioni del ministro Danilo Toninelli, che vuole nazionalizzare l’Autostrada del Brennero di cui gli enti locali sono già proprietà all’85%. Quest’ultimo ha difeso, anche in diretta, quanto detto. In fondo, i grillini nascono da una discesa in campo di uno dei comici italiani che per anni ci ha donato momenti di grasse risate. Ora, per governare uno stato e di conseguenza avere la responsabilità di soddisfare al meglio le esigenze di milioni di persone, sarebbe meglio che questi improvvisati parvenue della politica, si mettessero a lavorare seriamente. In effetti, questo, non sembra accadere. Avete mai visto questi peones, eletti in gran parte senza una legittimazione di voti pro capite, quando sono intervistati? Ridono sempre. In fondo, ne hanno tutte le ragioni. Quando mai ricapiterà a costoro di prendere tanti bei soldoni per sedere in una comoda poltrona? Credo mai più. Però, ci sono e se non succede qualcosa per cui questa legislatura va in malora, ce li dobbiamo tenere fino alla scadenza del loro mandato. Poveri noi!

Tuttavia, ora parliamo di cose serie: i tutors-navigators che devono accompagnare gli aspiranti beneficiari del reddito di cittadinanza che vanno in cerca di lavoro. Si parla di diverse migliaia di persone da assumersi previo colloquio. Ora, la cosa non mi piace e, siccome a pensar male, si fa peccato ma qualche volta ci si prende, mi viene il sospetto che questi “aiutanti” possano fare da bacino elettorale, oltre naturalmente, al suddetto reddito per qualcuno. Inoltre, basta mettere un tesserato a scegliere fra due candidati di cui uno è della sua linea politica e l’altro no. Sappiamo, così, già a chi sarà assegnato il posto. In fondo, per anni non abbiamo avuto il dubbio che i concorsi fossero truccati?  Medita caro lettore!

Legge Fornero. Quanto è costata al poveraccio scippato della possibilità di andare in pensione con il vecchio sistema? Secondo i conti della serva, oltre al danno morale, c’è anche un notevole danno materiale. Lasciando stare il numero delle persone lasciate in mezzo al guado, ci sarebbe un “danneggiamento” monetario (carta canta) per le persone toccate da questa infame legge, per due anni di circa 32.000 euro netti. Tale somma è rimasta nelle casse dell’INPS: eppure, non c’è dato sapere quanto è stato risparmiato, anche perché servirebbe solo a farci il sangue cattivo. In seconda battuta, c’è un altro danno per questi malcapitati, poiché per campare, hanno dovuto attingere ai sudati risparmi (da una fonte diretta: si parla di circa 25.000 euro). Che cosa dire? Ovvio che si voti Lega!

E a proposito di Lega, c’è da dire che il loro leader ha giocato bene le sue carte. Avendo un misero 17% di voti, ha raddoppiato i suoi consensi. Altro che miracolo del Lago di Tiberiade, dove Gesù ha solamente sfamato 5.000 persone! Matteo Salvini ha dato voce a tutti quelli che per anni hanno dovuto subire l’arroganza della sinistra su vari argomenti che vanno dall’immigrazione, alla sicurezza e quota cento che sono, a quanto sembra, le necessità più importanti per l’Italiano medio. In fondo, Salvini non regala denaro pubblico per fare campagna elettorale! Poi, se per la strada finiscono alcune migliaia di clandestini senza arte, ne parte, buoni o cattivi che siano ma che devono mangiare almeno una volta il giorno, ci penseremo.


Commenti
Non ci sono commenti.
Numero corrente