Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
31 marzo 2020
Denuncia o delazione?

Non vediamole come 'proteste', pure quando ne abbiano la forma, perché dimostrano di credere ancora una pubblica istituzione capace di intervenire Anche prima del coronavirus, erano numerosissime le segnalazioni su qualsiasi argomento, in particolare ovviamente strade, pubblica illuminazione, verde pubblico, atti vandalici ecc.

 


Nella trasmissione  Propaganda Live di venerdì 27 marzo, ho sentito definire come delazione quella di cittadini che, attraverso scritti, telefonate o immagini, segnalano comportamenti scorretti, ovviamente riferiti alle norme per contrastare il coronavirus.
La delazione, recita l'irrinunciabile Treccani, è "l'’atto di denunciare segretamente, per lucro, per servilismo o per altri motivi, l’autore di un reato o di altra azione soggetta a pena o sanzione, o di fornire comunque informazioni che consentano d’identificarlo".
Propaganda Live è un programma di satira e ci sta anche quella battuta, se battuta è, perché non definirei delazione la pioggia di telefonate, post, messaggi, minivideo che inonda web e centralini in questi giorni.
Non arriva ad essere una denuncia: "Atto formale informativo, facoltativo o obbligatorio, con il quale si dà notizia alla competente autorità di un reato perseguibile d’ufficio: sporgere, presentare, inoltrare una denuncia" (Sempre Treccani).
Sono segnalazioni, dettate talvolta dalla paura o dall'astio, spesso invece dalla volontà di aiutare la comunità a farte rispettare le norme.
Ne sono certo perché anche prima del coronavirus, erano numerosissime le segnalazioni su qualsiasi argomento, in particolare ovviamente strade, pubblica illuminazione, verde pubblico, atti vandalici ecc.
Non vediamole come 'proteste', pure quando ne abbiano la forma, perché dimostrano di credere ancora una pubblica istituzione capace di intervenire.
Sarà bruttissimo il giorno nel quale, passando davanti a qualcosa che non va, il cittadino scuoterà la testa e proseguirà il suo cammino.

 


Commenti
Non ci sono commenti.