Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 24 giugno 2011
Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

Nella mattinata di ieri si è riunito a Sassuolo, in sala Giunta, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con la presenza, oltre che del Sindaco di Sassuolo Caselli, del Vicesindaco Menani, dell’Assessore Provinciale Pagani, anche dei vertici provinciali delle Forze dell’Ordine.

Nel corso della riunione è stato affrontato il tema dell’andamento della criminalità nel Comune di Sassuolo, ed è stato evidenziato il dato della diminuzione dei reati, calati del 9% nel 2010 rispetto al 2009, mentre nel periodo gennaio – maggio 2010 e gennaio – maggio 2011, tale dato rimane stazionario.

Per quanto riguarda la proposta del Sindaco Caselli per l’istituzione di un “tavolo tecnico” permanente a Sassuolo sulla sicurezza e l’ordine pubblico cittadino, il Prefetto, nell’evidenziare che tale attività viene espletata normalmente nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha prospettato che, per specifici problemi sollevati di volta in volta, venga incaricato per la relativa trattazione,un tavolo tecnico convocato localmente.

Relativamente alla possibilità di procedere all’accompagnamento di clandestini ai C.I.E. da parte di personale appartenente alla Polizia Municipale, il Prefetto ha dato assicurazione che interesserà il Ministero dell’Interno per verificare la fattibilità di tale proposta.

E’ stato, inoltre, analizzato il punto sulla situazione dei controlli straordinari nel settore dell’autotrasporto ed è stata raggiunta l’intesa di proseguire tali accertamenti nelle settimane a venire secondo le competenze di ciascuna delle forze dell’ordine presenti sul territorio.

E’ stato stabilito, infine, di aggiornare e sottoscrivere il nuovo Patto per la Sicurezza, in luogo di quello giunto a scadenza, adeguandolo alla mutata situazione e alle diverse esigenze del territorio. 

 

Cs

 


Commenti
Non ci sono commenti.