Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Società - 09 giugno 2011
Nuova iniziativa con alcuni commercianti di via Selmi

Il parere di chi frequenta il centro storico

Lo loro opinione sarà raccolta da Confesercenti attraverso un questionario sul sito dell’associazione e in distribuzione presso 12 negozi situati nel cuore cittadino

 

Quali sono i motivi che più spesso spingono le persone a frequentare il centro storico di Modena? Cosa pensa la gente del salotto cittadino, cosa ne apprezza e cosa cambierebbe? Sono solo alcune delle domande contenute nel questionario elaborato da Confesercenti Modena in collaborazione con alcuni commercianti di Via Selmi, in distribuzione presso dodici negozi del centro e pubblicato sul sito www.confesercentimodena.it.

“Stiamo facendo uno sforzo importante, serio e approfondito per avere nuovi elementi di valutazione. Ancora una volta, dopo averlo fatto a febbraio con alcune centinaia di imprenditori, mettiamo in campo una capillare azione di ascolto. Abbiamo la consapevolezza che solo in questo modo si evita il rischio di fornire delle letture frettolose rispetto ad uno scenario che è molto complesso sia per i consumatori sia per le piccole imprese del commercio e dei servizi. Naturalmente una volta raccolte le risposte, le elaboreremo e metteremo i risultati a disposizione dei nostri associati così come degli amministratori pubblici” spiega Confesercenti.

Dopo quella rivolta ai negozianti, Confesercenti Modena si fa ora promotrice di una nuova ricerca orientata questa volta verso coloro che vivono il centro storico, o perché vi abitano, o perché vi si recano per fare acquisti, o perché vi trascorrono il tempo libero. L’idea è partita da Simona Panzani, proprietaria del negozio “La Bottega di Simona” in Via Selmi, nonché consigliere Confesercenti dell’area di Modena.

Quattordici domande a risposta multipla, alle quali si aggiungono più informazioni di tipo statistico, per sapere come viene vissuto il rapporto con il cuore di Modena. “Sono quesiti – aggiunge Confesercenti - che non riguardano soltanto le abitudini di acquisto, perché siamo convinti che il Centro sia prima di tutto un luogo di socializzazione e scambio, di cui il commercio è uno degli elementi, sia pure tra i più rilevanti.”

L’importanza che Confesercenti riserva al questionario è data dal fatto che, oltre che recandosi personalmente nei negozi indicati, lo si può compilare anche comodamente online collegandosi al sito di Confesercenti (www.confesercentimodena.it) e selezionando il link specifico. Questo per avere il maggior riscontro possibile da parte dei cittadini.

 

I NEGOZI DOVE RECARSI PER COMPILARE IL QUESTIONARIO

 

1.         LA BOTTEGA DI SIMONA, Via Selmi 40 (e tutte le altre attività di VIA SELMI)

2.         IL RAGNO DI TAMARA, P.zza Grande 45/A

3.         BOUTIQUE MORANDI GIORGIO, Via Emilia Centro 84

4.         BOLERO MODA, Via Emilia Centro 164/166

5.         MARIA INTIMO, Corso Canalchiaro 98

6.         GIOIELLERIA NICOLINI, Corso Canalchiaro 109

7.         ERBORISTERIA OFFICINALIS, Corso Canalchiaro 11

8.         OREFICERIA LODI, Via Canalino 34

9.         MILLECOSE, Via Canalino 39-41

10.      MATILDA, Via Cesare Battisti 61c

11.      FUSORARI, P.le Torti 5

12.      BENINI PROPONE VALENZA, Via Castellaro 17, Corso Canalgrande 57

 

Confesercenti Modena

 


Commenti
Non ci sono commenti.