Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 17 febbraio 2011
Sassuolo: La Lega in Piazza

Apprendiamo sui giornali che l’associazione islamica El Huda ha intenzione di  manifestare nuovamente la propria volontà di costruire a tutti i costi la Moschea/luogo di culto sul territorio sassolese. Questo non può che lasciarci perplessi.

Con codesta iniziativa pare che da parte loro, gli islamici, non abbiano alcuna intenzione di fermarsi a riflettere su possibili strade percorribili da tutti, ma anzi sembrano cercare lo scontro a tutti i costi. Ricordiamo che a Sassuolo è risultato vincitore, alle elezioni amministrative, uno schieramento che poneva tra i suoi capisaldi il fatto che mai si sarebbe costruita una Moschea in Città. Di conseguenza non si può che interpretare il voto dei cittadini come una fiducia preventiva verso coloro che li avrebbero amministrati ed ovviamente verso il loro programma. Ricordiamo inoltre che, in virtù di rappresentati dei sassolesi, i consiglieri della Lega hanno portato in Consiglio Comunale un Ordine del Giorno con il quale si impegnava l’Amministrazione a non costruire Moschee, o luoghi di culto islamici che dir si voglia. Quell’O.d.G. venne approvato a maggioranza, ed ancor oggi il suo impegno politico permane. E’ necessario altresì far presente che gli esercizi commerciali del Centro Storico vengono penalizzati da questo tipo di eventi in quanto le persone, che solitamente affollano le strade, preferiscono evitare di passeggiare all’aperto, soprattutto con se hanno con se dei bambini.

Voler imporre alla Città una volta al mese una manifestazione (come si apprende dalla stampa), che va contro l’espressione dei cittadini stessi, è qualcosa che non porta nulla di buono e mette in mostra un lato oscuro di questa vicenda: Come mai per forza a Sassuolo?

Oltre alle vicende di cui si è presa visione sui giornali, riguardanti il botta e risposta tra gli islamici e l’amministrazione, sono avvenuti altri ritrovi, ed in uno di questi El Huda ha voluto fare conoscenza con i consiglieri della Lega. Il tema dell’incontro sarebbe dovuto essere “soluzioni alternative” eppure dopo pochi istanti è parsa immediatamente evidente la volontà di voler costruire la Moschea in Città, magari mascherata da centro culturale, con già il progetto sotto mano.  Ciò dimostra come i membri di questa associazione non siano lontanamente intenzionati a valutare la possibilità di aprire un dialogo con un’altra amministrazione o valutare diverse soluzioni, ma anzi vogliano imporre a tutti i costi la loro struttura sul territorio del nostro Comune. Il problema è: sono loro che la vogliono fare per forza a Sassuolo o c’è qualcuno che li “consiglia”?

I risvolti di questa faccenda sono tutt’altro che chiari, quella che invece è limpida come l’acqua di sorgente è la posizione della Lega Nord che mai, dopo aver promesso ai cittadini che la Moschea nel loro Comune non verrà realizzata, cederà di un passo sulla questione. Ecco perché questo Sabato pomeriggio saremo in Piazza Piccola anche noi per mantenere alto il nostro impegno. Saremmo scesi in strada comunque, visto che è appena iniziata la nostra campagna tesseramenti, ma data l’insistenza da parte di El Huda raccoglieremo anche le firme contro la costruzione della Moschea.

 

Il Capogruppo consigliare,

 


Commenti
Non ci sono commenti.