Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
21 gennaio 2020
"METROPOLITANA LEGGERA LUNGO LA VIA EMILIA? BONACCINI NON SA PIU' COSA INVENTARSI. INTANTO LE GRANDI OPERE SONO FERME"
 
 
"Bonaccini oggi ha lanciato l'ennesima promessa fantasmagorica da campagna elettorale: una metropolitana leggera da far correre lungo la via Emilia. Io credo che davanti alla paralisi decennale delle grandi opere in Emilia Romagna lanciarsi in queste idee a pochi giorni dal voto sia a dir poco grottesco". Così il capogruppo di Forza Italia in Regione e ricandidato Andrea Galli. "Non basta aver promesso a ridosso del voto il trasporto pubblico gratis per gli studenti, non basta aver promesso la riapertura dei punti nascita chiusi dalla sinistra stessa, ora Bonaccini promette una metropolitana lungo l'asse della via Emilia - continua Galli -. Ricordo al candidato Pd che solo nel modenese le imprese e le famiglie aspettano da decenni la Bretella Campogalliano-Sassuolo e la Cispadana. Ricordo lo scalo merci di Marzaglia ancora ridotto a una cattedrale nel deserto e l'attesa eterna del collegamento con Dinazzano e con il Brennero, auspicato anche da Confindustria ceramica, a proposito della cosiddetta cura del ferro. Prima di riempirsi la bocca di nuovi fantascientifici progetti Bonaccini e il Pd potrebbero almeno avere la dignità di aprire i cantieri promessi da sempre".
Forza Italia

Commenti
Non ci sono commenti.