Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
29 settembre 2020
“RisuonaItalia”, una ripartenza sulle note dell’Inno alla Gioia

 

Il primo ottobre, in 50 città italiane, si celebra la Giornata europea delle Fondazioni

A Modena flashmob in via Emilia e concerto davanti alla statua di Luciano Pavarotti

 

Il prossimo primo ottobre si celebra la Giornata Europea delle Fondazioni, promossa da Dafne (Donors and Foundations Networks in Europe), l’organizzazione che riunisce le associazioni di fondazioni del continente. Per l’occasione, in 50 città italiane sarà eseguito alle 11, in simultanea, l’Inno alla Gioia che è anche Inno ufficiale dell’Unione Europea. Il titolo dell’evento – “RisuonaItalia. Tante piazze, una sola comunità” – è un chiaro richiamo alla volontà di ripartenza del Paese dopo il lockdown imposto dal Covid 19.

 

Il celebre quarto movimento della Nona Sinfonia di Beethoven sarà eseguito a Modena, all’incrocio tra via Emilia centro e via Modonella, da una formazione cameristica composta da allievi dell’Istituto musicale Vecchi-Tonelli sotto la direzione di Marco Pedrazzi: Beatrice Bini (voce); Maria Carla Zelocchi e Brenda di Mecola (flauti); Marco Daidone e Luigi Verrecchia (oboi); Maria Nunzia Visconti e Cinmaya Ferrari (clarinetti); Margherita Martino e Alice Scacchetti (fagotti); Silvia Caleffi e Andrea Noschese (trombe); Martina Silva (violoncello); Gloria Didonna (contrabbasso).

 

Subito dopo, all’incrocio tra via Goldoni e corso Canalgrande, davanti alla statua di Luciano Pavarotti, si esibirà l’Ensemble di violoncelli dell’Istituto Vecchi-Tonelli: Eleonora Venuti, Alberto Cavazzini, Martina Silva, Giacomo Landi, Gea Sandro, Demetra Maini, sotto la direzione di Alessandro Andriani. Eseguiranno musiche di Domenico Gabrielli, Pablo Casals, Gioacchino Rossini, Giuseppe Selmi, David Popper. L’evento, promosso dall’Associazione delle fondazioni italiane (Acri), è inserito nel programma di Modena Città del Belcanto.

 

Tra le tante orchestre giovanili che partecipano a “Risuona Italia” c’è anche la European Spirit of Youth Orchestra, composta da giovani musicisti provenienti da diversi paesi europei. Eseguiranno l’Inno alla Gioia nell’isola di Ventotene, per rendere omaggio al luogo in cui è nata l’idea dell’Europa unita. L’orchestra è un ente che promuove la formazione musicale come strumento di diffusione degli ideali europei di cooperazione.

 


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti