Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
07 gennaio 2020
Mirandola, mercoledì sera si parla di sanità e di ospedale

 

Appuntamento per l’8 gennaio presso la sala Cherubino Comini alle ore 20.45

 

“La sanità che vogliamo – l’ospedale di Mirandola e il Distretto sanitario dell’Area Nord”: è il titolo dell’incontro pubblico promosso da Liste civiche e Pd per mercoledì 8 gennaio, a Mirandola, presso la sala Cherubino Comini (ex Bocciodromo) in via Dorando Pietri, alle ore 20.45. Ecco la nota del Pd di Mirandola:

 

“Nel corso dell’incontro vogliamo descrivere, punto per punto, il nostro progetto, evidenziando per ogni occasione cosa abbiamo ottenuto e cosa resta ancora da ottenere. Non ci tiriamo indietro e sul tema principe di ogni discussione degli ultimi anni abbiamo analizzato le criticità, avanzando proposte e richieste dettagliate. Dobbiamo continuare a lavorare, come sempre mettendo al centro le persone, i loro bisogni e i loro problemi, e di conseguenza proporre soluzioni per ottenere risultati in tempi certi. L'ospedale di Mirandola è l'argomento chiave del tema Sanità. E' diritto di ogni cittadino poter disporre delle migliori tecniche di prevenzione e di cura, perché il benessere e la salute di ognuno di noi sono sempre al primo posto. La gestione della Sanita Pubblica ed in special modo degli ospedali è cambiata radicalmente, come è cambiata la nostra vita. La prospettiva di vita è aumentata sensibilmente, sono cambiate le terapie, è aumentata in modo importante l'efficacia complessiva dei trattamenti sanitari. Rispetto a pochi decenni fa è aumentato incredibilmente il numero di esami di prevenzione e controllo, basati spesso sull'utilizzo di macchinari sempre più efficaci. Il confronto con il passato può essere un esercizio di dibattito, ma non può essere la base di questa discussione, perché sono cambiate le condizioni della nostra vita. Qui la politica deve fare il proprio mestiere, discutere, confrontarsi, fare scelte e proporre soluzioni. Il Partito democratico ha fatto, sta facendo, e continuerà a fare questo. Viviamo in Emilia Romagna, Regione che può vantare la migliore gestione del servizio sanitario in Italia, ma riconosciamo che nel sul nostro territorio dobbiamo continuare a lavorare per migliorare l’offerta sanitaria. In questi casi si analizza la questione e si creano proposte. Nelle ultime settimane le nostre proposte sono state al centro di molteplici ed importanti confronti che hanno portato ad ottenere risultati concreti, che sono stati assunti dalla Regione Emilia-Romagna e dall’Ausl come priorità della politica degli investimenti e della gestione pubblica, per assicurare a Mirandola posti letto, primari e tecnologie adeguati a rispondere alla domanda di cura della popolazione dell’Area Nord, nell’ambito della rete provinciale. I cittadini vogliono subito delle risposte e vogliono vedere rapidamente i risultati delle azioni prospettate. E noi continueremo ad impegnarci e a lavorare per questo”.


Commenti
Non ci sono commenti.