Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
10 marzo 2020
IL Comune di Fiorano Modenese distribuisce un volantino con le principali indicazioni alla luce del dpcm dell’8 e 9 marzo.

Informazioni a commercianti e pubblici esercizi

IL Comune di Fiorano Modenese distribuisce un volantino con le principali indicazioni alla luce del dpcm dell’8 e 9 marzo.

 

L’ufficio Attività Produttive del Comune di Fiorano Modenese ha predisposto un foglio informativo

per le attività commerciali e i pubblici esercizi del territorio, per dare informazioni sulle misure di prevenzione e contenimento dell'infezione da coronavirus, alla luce delle restrizioni contenute negli ultimi decreti del Governo.

Il volantino sarà distribuito nel territorio comunale di Fiorano Modenese dal personale dell'Ente e contiene indicazioni legate ad alcune tipologie di attività commerciali e le misure igienico-sanitarie da attuare. E’ stato inviato anche alle associazione di categoria per chiederne la massima diffusione.

Il personale dell’ufficio mobile della Polizia Locale di Fiorano Modenese, provvederà alla distribuzione del foglio informativo al mercato di Spezzano di mercoledì mattina e giovedì mattina al mercato di Fiorano, per rendere note a tutta la cittadinanza le misure da adottare al fine di contenere la diffusione del contagio

Misure di prevenzione e per il contenimento dell’infezione da Coronavirus Informazioni per le attività commerciali e i pubblici esercizi Ristoranti e bar aperti, distanza un metro Lo svolgimento delle attività di ristorazione e bar è consentito dalle 6.00 alle 18.00 ma con l’obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. Esercizi commerciali aperti, raccomandati ingressi contingentati e distanza un metro Negli esercizi commerciali diversi da ristorazione e bar, all’aperto e al chiuso, è obbligatorio che il gestore garantisca l'adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori. Sospesi pub, sale giochi, discoteche Sono sospese le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell'attività in caso di violazione. Parrucchiere, servizi estetici Nell’esercizio delle attività classificate con i codici ateco: 96.02.01 (Servizi di saloni di barbiere e parrucchiere); 96.02.02 (Servizi di istituti di bellezza) 96.02.03 (Servizi di manicure e pedicure) 96.09.02 (attività di Tatuaggio e piercing) gli addetti impegnati nel servizio a contatto con i clienti devono indossare una mascherina e guanti monouso, lavarsi le mani fra un cliente e l’altro con gel idroalcolico e pulire le superfici con soluzioni a base di alcol o cloro. Orari e consegna a domicilio Il limite orario dalle 6.00 alle 18.00 è riferito solo all'apertura al pubblico per le attività di ristorazione e bar. Negli orari di chiusura al pubblico è possibile effettuare consegne a domicilio. Sarà cura di chi organizza l'attività di consegna a domicilio – lo stesso esercente ovvero una cd. piattaforma – evitare che il momento della consegna preveda contatti personali. Chiusure festive e prefestive Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati. Sanzioni Per chi viola le limitazioni la sanzione prevista è in via generale quella dell’articolo 650 del codice penale, ovvero “inosservanza di un provvedimento di un’autorità”, vale a dire una pena che prevede l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino 206 euro oltre alla possibile chiusura dell’attività. Periodo di validità e aggiornamenti Le presenti misure sono valide fino al 3 aprile 2020. In ogni caso è utile rimanere aggiornati per eventuali nuove indicazioni. Misure di prevenzione e per il contenimento dell’infezione da Coronavirus Covid-19, nuove raccomandazioni di igiene contro il virus Per prevenire il contagio e limitare il rischio di diffusione del nuovo coronavirus è fondamentale la collaborazione e l’impegno di tutti a osservare alcune norme igieniche. Le raccomandazioni 1. Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani. 2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute. 3. Evitare abbracci e strette di mano. 4. Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro. 5. Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie). 6. Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva. 7. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani. 8. Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce. 9. Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico. 10. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol. 11. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate. Perché le raccomandazioni di distanziamento L'Istituto superiore di sanità (Iss) sottolinea che queste misure di distanziamento sociale "hanno lo scopo di evitare una grande ondata epidemica, con un picco di casi concentrata in un breve periodo di tempo iniziale che è lo scenario peggiore durante un'epidemia per la sua difficoltà di gestione". "Nel caso del coronavirus - spiega l'Iss - dobbiamo tenere conto, inoltre, che l'Italia ha una popolazione anziana, peraltro molto più anziana di quella cinese, e bisogna proteggerla il più possibile da contagi. Le misure indicate dalle autorità quindi vanno seguite nella loro totalità". Per maggiori informazioni: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus http://www.protezionecivile.gov.it/attivita-rischi/rischio-sanitario/emergenze/coronavirus http://www.regione.emilia-romagna.it/


Commenti
Non ci sono commenti.