Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 10 maggio 2011
Rete degli Studenti Modena

Le nostre considerazioni riguardo alla manifestazione di Venerdì 6 Maggio.

 

Per quanto riguarda la Rete degli Studenti, la data è stata storica. Più di 10000 persone in Piazza Grande hanno segnato un record di presenze che a nostro parere va subito tradotto in progetti e proposte. Gli studenti medi (circa 250, un traguardo significativo per il punto dell’anno scolastico a cui siamo arrivati), assieme a universitari e precari hanno superato da soli il migliaio di presenze. E’ segno di un mondo, quello dei giovani, che dà fiducia ancora alle manifestazioni e che ha capito esattamente il messaggio “Se ci sei non resti solo”, arrivando a sfidare le vie più silenziose con i rumori festosi del comizio e del concerto. Il clima di festa per noi deve essere interpretato come segno di una parte di società coraggiosa, capace di esultare di fronte al risultato di non sentirsi più sola, ma vicina almeno a quelle diecimila e oltre persone presenti nella sola Modena.

Noi crediamo che dopo questo incredibile successo sia il momento di arrivare ai fatti, alle proposte, alle idee innovative che devono a poco a poco tirarci fuori dalle difficili condizioni in cui siamo.

Per questo nei prossimi giorni e nelle prossime assemblee ci preoccuperemo di tirare fuori di nuovo i nostri progetti, finora abbozzati, di proposte utili soprattutto per i giovani, che avevamo accantonato per mancanza di tempo o per scarsità di forza lavoro, perché noi crediamo che fare proposte e trovare idee per uscire da questa interminabile crisi sia importante come lo è stata la manifestazione del 6 Maggio.

Ringraziamo tutti gli studenti presenti, la CGIL per l’organizzazione dello sciopero, e tutti i ragazzi e le ragazze in generale che credono che sia ancora possibile cambiare le cose e voltare pagina.

 

Rete degli Studenti Modena

 


Commenti
Non ci sono commenti.