Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 11 agosto 2011
Rivara: “Giovanardi inventa complotti inesistenti”

“Si tratta di accuse infondate alla radice: nessuna propaganda ERG potrebbe mai far cambiare il no di Enti locali e Regione basato su dati tecnici che confermano l’assenza delle condizioni minime di sicurezza”

 

In risposta alle dichiarazioni rilasciate in questi giorni dall’onorevole Giovanardi il consigliere regionale del Partito Democratico Palma Costi ha rilasciato la seguente dichiarazione.

“Chi non ha argomenti – si sa – inventa complotti e macchinazioni. Ma questa volta l’onorevole Giovanardi ha davvero superato se stesso e tutti i suoi colleghi del centrodestra. L’ultima sua invenzione sono le intimidazioni che – a suo dire – un pacifico gruppo di cittadini contrario al deposito del gas avrebbe rivolto contro la multinazionale ERG impedendole – udite udite – di partecipare alla sagra di Rivara, che per una società di quel calibro non deve essere propriamente l’appuntamento centrale dell’anno, almeno si spera.

All’intrepido Giovanardi, corso subito in Questura per denunciare il presunto misfatto, vorremmo chiedere – innanzitutto – se davvero in questi giorni drammatici per il nostro Paese e per tutto l’Occidente non ha niente di più serio di cui occuparsi.

Non è molto rassicurante, infatti, vedere un parlamentare della Repubblica che mentre le Borse affondano e il Parlamento si prepara a varare una nuova manovra economica controversa e complessa si diletta con i suoi complotti immaginari, facendo oltretutto perdere tempo alle nostre Forze dell’Ordine che forse sarebbero ben felici di potersi occupare – almeno loro – di cose ben più serie.

L’infondatezza delle accuse di Giovanardi è radicale. È chiaro a tutti tranne che a lui, infatti, come tutta l’eventuale propaganda della ERG non potrebbe comunque cambiare il no al deposito del gas espresso dalle istituzioni locali e regionali, visto che all’origine di questa posizione ci sono dati tecnici che fotografano la mancanza delle condizioni minime di sicurezza per realizzarlo, confermata da due pronunciamenti della commissione di VIA. L’Assemblea regionale, inoltre, ha appena approvato il secondo Triennale del Piano Energetico che non prevede lo stoccaggio del gas a Rivara (ne esistono già altri in Emilia-Romagna, realizzati proprio perché esistevano le condizioni di sicurezza). Inventarsi complotti e macchinazioni per offuscare questi semplici dati di fatto è un giochino destinato a non funzionare e a evidenziare solo la lontananza di questo centrodestra dalla nostra terra e dai suoi problemi”.

CS


Commenti
Non ci sono commenti.