Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 31 maggio 2011
Come può un uomo come Boschini, festeggiare, per fare dispetto alla moglie, il taglio dei propri attributi?

Ho trovato molto divertente vedere passare in piazza Roma un piccolo corteo di auto capitanato dal segretario PD Boschini che festeggiava la sconfitta del CentroDestra a Milano e Napoli; vederlo, alla sua età, passare suonando il clacson come se avesse vinto la Champions League, mi ha fatto ricordare quel uomo che per far dispetto alla moglie si tagliò gli attributi.

Infatti, fino a prova contraria, i candidati che hanno sconfitto il CentroDestra, Pisapia a Milano e De Magistris a Napoli, hanno sconfitto, e pesantemente, i candidati proposti dal PD come del resto era successo in Puglia con Vendola e in tante altre parti.

De Magistris in particolare ha espressamente rifiutato l’apparentamento con il PD e si è dichiarato agli elettori uomo di Sinistra ma in lizza sia contro la Destra che contro la Sinistra rappresentata dal PD, Partito che a Napoli passa da 14 a 5 consiglieri andando all’opposizione per i prossimi 5 anni mentre una confusa macedonia politica cercherà di governare la Città.

Il povero Boschini ugualmente non si è accorto che il PD ha perso voti e percentuali imbarazzanti un poco dappertutto e se Atene/PDL piange, Sparta/PD non ha motivo di festeggiare la vittoria dei suoi concorrenti a Sinistra.

Il “vecchio” PCI, Partito da cui molti dei suoi amici provengono, non avrebbe mai festeggiato la nascita di forti concorrenti alla sua Sinistra come SEL o IdV; e nessuno di loro avrebbe apprezzato un Boschini che si tagliava gli attributi felice di farlo, strombettando per richiamare l’attenzione su questo suo, evidentemente felice, travaglio.

 


Commenti
Non ci sono commenti.