Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 01 settembre 2011
Formigine: IDV lascia la maggioranza

Poca trasparenza e condivisione nelle scelte.

 

Il gruppo consiliare IDV di Formigine, dopo aver consultato la propria base, ha deciso di uscire dalla maggioranza ma si impegna a votare gli atti che sono coerenti con il programma di legislatura: purché sulle modalità di raggiungimento degli obiettivi programmatici ci sia assoluta

trasparenza e correttezza.

Con la nostra presenza in consiglio e in giunta abbiamo permesso a questa amministrazione di superare passaggi importanti e difficili, come il bilancio, che sollevavano perplessità e malumore all'interno dello stesso PD facendo vacillare la maggioranza.

Spesso però ci siamo trovati nella condizione di dover votare decisioni prese altrove e portate all'attenzione della maggioranza solo per pura formalità, senza che ci fosse il tempo materiale per discuterle nel merito. In altri casi le decisioni sono state adottate anche a fronte di evidenti

perplessità o addirittura contrarietà di tanti consiglieri.

Nei prossimi mesi ci troveremo di fronte a questioni importantissime per il futuro di Formigine come l'assestamento del bilancio, con la discussione sul rientro dal debito che è preoccupante, e l'approvazione del nuovo PSC: il Piano Strutturale Comunale che disegnerà l'urbanistica formiginese dei prossimi venti anni.

Non abbiamo avuto paura ad assumerci la responsabilità delle decisioni prese in passato ma per poterlo fare con consapevolezza, rispettando quei principi di trasparenza e garanzia che cicontraddistinguono, abbiamo bisogno, per il futuro, degli strumenti e della documentazione nei tempi che l'analisi della stessa richiede. Le difficoltà, le reticenze, le omissioni incontrate (sia su richieste di chiarimenti inerenti a concorsi, assunzioni, dirigenti, sia su problemi più generali quali il bilancio o il PSC) ci impediscono di rispettare gli impegni presi con i nostri elettori e di essere, oltre che parte di questa maggioranza, garanti della correttezza e della trasparenza del suo operato.

Noi dell'Italia Dei Valori di Formigine riteniamo che il consigliere eletto e l'assessore indicato all'inizio legislatura abbiano operato correttamente cercando un rapporto di collaborazione non sempre ricambiato dall'amministrazione, sarà il sindaco a valutare se privarsi o meno dell'operato dell'assessore Bigliardi il cui lavoro ci è parso impeccabile. Abbiamo cercato di essere dei buoni compagni di squadra ma riteniamo siano venute meno le condizioni necessarie per restare all'interno di questa maggioranza, ribadiamo comunque la nostra disponibilità al confronto costruttivo per quello che riguarda gli impegni sottoscritti all'inizio della legislatura.

 

Il Coordinatore IDV Formigine 


Commenti
Non ci sono commenti.