Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
11 febbraio 2011
L’Azione cattolica di Modena elegge domenica il nuovo Consiglio

Interverranno il vescovo Lanfranchi e il consigliere nazionale Maresca

 

Domenica 13 febbraio 2011, a Modena in via Formigina 319, si svolgerà la XIV assemblea diocesana elettiva dell’Azione cattolica. Sono 112 i delegati in rappresentanza di 24 associazioni di base che si riferiscono alle parrocchie presenti sul territorio provinciale. L’Azione cattolica a Modena conta quasi 1.500 iscritti tra adulti, giovani e ragazzi. L’associazione (che raccoglie in Italia mezzo milione di soci) è una realtà significativa per la sua capillare presenza territoriale.

L’assemblea dal titolo “Vivere la fede, amare la vita” eleggerà il nuovo Consiglio diocesano come avviene regolarmente ogni tre anni nell’ambito di un cammino che coinvolge l’associazione a tutti i livelli. Tra ottobre e gennaio, infatti, si sono celebrate le assemblee parrocchiali; febbraio e marzo è la stagione delle assemblee diocesane; nelle prime settimane di aprile si svolgeranno quelle regionali; il percorso si concluderà i primi di maggio con l’assemblea nazionale a Roma.

All’assemblea diocesana di domenica interverrà il vescovo di Modena-Nonantola, mons. Antonio Lanfranchi, e Dario Maresca in rappresentanza del Consiglio nazionale dell’AC.

I lavori inizieranno alle 9 con la celebrazione della messa; dopo gli interventi degli ospiti terrà una relazione il presidente dell’Azione cattolica di Modena, Paolo Seghedoni. Durante il dibattito resteranno aperti i seggi per la votazione del nuovo Consiglio diocesano. L’assemblea terminerà alle ore 13,30 con la chiusura dei seggi.

 


Commenti
Non ci sono commenti.