Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 14 marzo 2011
Un unico Gruppo di Cittadini

I Cittadini Modenesi Scontenti e il  Coordinamento Comitati E Gruppi Cittadini Sicurezze  si fondono in un unico gruppo: I Cittadini Indipendenti

 

Correva l’anno 2007 e da quella sera del 13 giugno, al Dopolavoro Ferroviario di Via Niccolò Dell’Abate, è passato parecchio tempo e molte cose sono cambiate.

Da allora, e in particolare dopo la camminata del 12 luglio 2007 che alcuni di noi hanno contribuito ad organizzare, sono nati, o risorti, molti comitati e associazioni di cittadini, non sempre composti da soli cittadini “non partiticizzati”.

I Cittadini modenesi scontenti, invece, hanno sempre conservato da allora lo spirito originario che ha animato il gruppo, mantenendosi equidistanti sia dall’Amministrazione, sia dai partiti di opposizione, cercando, da semplici cittadini, di denunciare criticamente i problemi e di avanzare proposte costruttive al fine di migliorare la nostra città e allontanandosi da chi tentava di strumentalizzare le loro rivendicazioni per fini personali o partitici.

Con gli stessi intenti ha operato il Coordinamento comitati e gruppi cittadini sicurezze e oggi, superati alcuni ostacoli che rendevano impossibile l’agire comune, condividendo spirito, obiettivi e strategie, i due gruppi hanno deciso di fondersi per dare vita ad un unico soggetto: i “CITTADINI INDIPENDENTI”.

Il nome non è casuale.

Tale gruppo è infatti formato da semplici cittadini che non hanno mai avuto ruoli politici attivi e il cui unico intento è quello di contribuire a migliorare la vita di tutti noi e il futuro dei nostri figli.

Inoltre non siamo un comitato, non siamo coordinati da nessuno e non abbiamo un unico portavoce.

Infine, se è vero che molte cose sono cambiate da quel 13 giugno 2007, molti problemi permangono e altri si sono aggravati, problemi che affliggono anche altre città e paesi diversi da Modena: ecco perché abbiamo scelto di non aggiungere l’aggettivo “modenesi” al nuovo nome del gruppo.

Ci fermiamo qui, invitando quanti siano interessati ad aggregarsi a noi a contattarci: tra qualche giorno sarà attivo il nostro profilo su Facebook e un nuovo sito Internet.

 


Commenti
Non ci sono commenti.