Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
06 agosto 2020
Ambiente. Piccinini (M5s): sostenere il progetto "4,5 milioni di alberi"



La consigliera invita la Giunta a far di tutto perché l'iniziativa ambientalista abbia un grande successo
 

La Regione si attivi per una buona riuscita del bando legato al progetto "Quattro milioni e mezzo di alberi in più. Piantiamo un albero per ogni abitante dell'Emilia-Romagna", la cui scadenza, inizialmente fissata al 3 luglio è stata prorogata al 15 luglio 2020.

A chiederlo è, in una risoluzione, la consigliera Silvia Piccinini (Movimento 5 Stelle) che, dopo aver ripercorso tutti i punti salienti del progetto, ricorda che “l’iniziativa consiste nella distribuzione gratuita di 500 mila piante costituite da alberi e arbusti a cittadini, Enti e Associazioni, al fine della loro piantumazione in terreni di cui gli stessi abbiano disponibilità, nel territorio regionale, a partire dal 1° ottobre 2020 attraverso aziende vivaistiche appositamente accreditate sulla base delle procedure del bando e le aziende che hanno presentato richiesta sono 23 presenti in tutte le province, seppur in modo non omogeneo così che in molti territori il potenziale di essenze da distribuire sarà concentrato su un numero limitatissimo di strutture o anche in una sola”.

La consigliera ricorda come “serva assicurare soluzioni che consentano di raggiungere l’obiettivo della distribuzione in tempi rapidi di 500 mila piante e di proseguire anche in futuro al più ampio coinvolgimento di cittadini, Associazioni ed Enti”.

Da qui la risoluzione per impegnare la Giunta “ad assicurare una tempestiva, ampia, diffusa e capillare campagna di informazione sull’iniziativa, sui punti di distribuzione delle piante e sulla loro gratuità; a estendere la rete di soggetti accreditati, stabilendo anche opportunità ulteriori di accreditamento, quali altre scadenze del bando o, auspicabilmente, per la sua apertura per l’intera durata dell’operazione e a individuare soluzioni tali da rendere più interessante per le aziende distributrici l’iniziativa diretta alla distribuzione di alberi e arbusti”.

(Luca Molinari)


Commenti
Non ci sono commenti.