Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 07 settembre 2011
Tributo a Pavarotti; era proprio necessario strumentalizzare la serata?

Fino a quando questa Amministrazione abuserà della nostra pazienza?

 

Egr. signor Sindaco, l’altra sera abbiamo partecipato, come tutti gli anni, alla Serata-Tributo in onore di Luciano Pavarotti, Simbolo ed Immagine della nostra Città.

Bella serata, bella musica, bel pubblico; perfino il Tempo è stato clemente.

In una serata di bella musica unica nota stonata  che si poteva, e si doveva!, evitare è stata la strumentalizzazione della serata dovuta alla lettura di un comunicato dal palco, a orchestra schierata, da parte di un giovane triste dall’aspetto sfortunato che ha “sparato” sul Governo illustrando le tesi dello sciopero generale indetto dalla CGIL.

A parte il fatto che lo sciopero, osteggiato dagli altri Sindacati altrettanto rappresentativi, è stato assolutamente marginale, indetto “a prescindere” dalla CGIL quando i contenuti della Manovra erano, come si è visto, totalmente da impostare, abbiamo trovato assolutamente inopportuna questa strumentalizzazione accolta da parecchi malumori dei presenti.

In questi anni abbiamo imparato che la sua Amministrazione non perde occasione di strumentalizzare qualunque vicenda anche quando, come ieri sera, era di cattivo gusto; i contenuti di questa manovra potevano essere diversi se le varie Amministrazioni (nazionali, regionali e comunali) non avessero negli anni passati buttato via fior di milioni in iniziative costose di poco spessore come, ad esempio, i due milioni che la Sua Amministrazione con questi chiari di luna vuol buttare nel museo della Fotografia.

Per rispetto dei presenti e della memoria del Maestro Pavarotti non ci siamo alzati e non abbiamo fatto una piazzata ma l’anno prossimo, con dispiacere, non parteciperemo a questo Tributo.

Egr. signor Sindaco, fino a quando Lei e la Sua Amministrazione abuserete della nostra pazienza considerando, tra l’altro, che è stato eletto con il 50% , scarso, dei voti?

 

Andrea Galli,  Gigi Taddei  (PdL)


Commenti
Non ci sono commenti.