Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
10 gennaio 2021
Territorio Modena. Pelloni (Lega): portare il metano a Sassatella, frazione di Frassinoro



Il consigliere del Carroccio invita ad approfittare della scadenza della convenzione in essere con il gestore della rete per metanizzare l'intero comune
 

La Regione si attivi affinché anche la frazione di Sassatella nel comune di Frassinoro, provincia di Modena, sia servita dal gas metano.

A chiederlo, in un'interrogazione, è il consigliere Simone Pelloni (Lega), che ricorda come "nel comune di Frassinoro sono diverse le zone non metanizzate, come per esempio la frazione di Sassatella: qui i cittadini sono costretti a utilizzare il gas Gpl per uso riscaldamento e domestico, con un conseguente importante aumento dei costi, pari a circa tre euro al metro cubo".

La concessione per la gestione del servizio gas, spiega il consigliere, "risalente all’anno 1990, prevede la possibile estensione della rete di adduzione del gas metano anche nelle zone canalizzate e servite dalla ditta concessionaria del servizio gas Gpl, come per l’appunto l’abitato di Sassatella, peraltro la concessione in questione è scaduta lo scorso 31 dicembre, con possibilità di proroga per ulteriori cinque anni e, in questo caso, ciascuna delle parti ha la facoltà di richiedere la revisione delle condizioni della concessione".

Da qui l'atto ispettivo per sapere dall'amministrazione regionale "quali iniziative intenda adottare affinché la frazione di Sassatella possa essere servita dal gas metano, al pari di altri territori del comune, eventualmente in occasione della proroga della concessione del servizio gas, scaduta al 31 dicembre scorso, come consentito dalle clausole contrattuali vigenti".

(Luca Molinari)


Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti