Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
20 ottobre 2020
Tiziana Ferrario mercoledì 21 ottobre ore 21.00 Teatro "Asioli" di Correggio (RE)

TIZIANA FERRARIO

presenta

UOMINI E' ORA DI GIOCARE SENZA FALLI - Chiarelettere

mercoledì 21 ottobre ore 21.00 Teatro "Asioli" di Correggio (RE)

ingresso libero con prenotazione obbligatoria inviando una e-mail a:

biblioteca@comune.correggio.re.it

 

Dal mondo dello spettacolo a quello della cultura, dal giornalismo allo sport, dalle famiglie con padri padroni e madri coraggio, agli uffici di qualsiasi azienda: dove nasce e come si alimenta il maschilismo quotidiano

A tre anni da Orgoglio e pregiudizi, Tiziana Ferrario torna in libreria con un nuovo saggio, un pamphlet ficcante e provocatorio sugli uomini, per smascherare con affilata ironia le loro contraddizioni e i loro atteggiamenti maschilisti, sia privati che pubblici. Le tipologie di maschilismo, infatti, sono molteplici: c’è il maschilista inconsapevole che non si rende conto di esserlo, quello silente che preferisce cambiare discorso, l’infastidito che trova le donne esagerate nelle loro rivendicazioni e l’indifferente a cui proprio non importa nulla. La Ferrario da un lato raccoglie e racconta queste tipologie in un catalogo illuminante, dall’altro elabora liste e questionari per riconoscere il maschilista nei vari ambiti della società,  dall’ufficio alla famiglia, dallo sport al mondo della scienza e dello spettacolo. Il testo, fotografia della società in cui viviamo (patriarcale e maschilista in ogni suo ambito), è arricchito da lettere che l’autrice rivolge ad alcuni protagonisti del mondo dello spettacolo e dell’informazione, ma lancia anche uno sguardo al futuro grazie al contributo inedito di quelli che l’autrice chiama “uomini nuovi”, uomini che hanno girato le spalle al modello machista: Roberto Vecchioni, Riccardo Iacona, Matteo Bussola, Federico Taddia, Frans Timmermans e molti altri di cui Tiziana Ferrario ha raccolto la testimonianza.

C’è infine spazio per un intervento diretto di lettori e lettrici sul libro stesso, con la possibilità di compilarlo in alcune parti con la propria esperienza, come un diario di bordo nel viaggio verso la parità di genere. Un volume da leggere, da usare e da sfogliare insieme per capire dove si annida – e come sconfiggere – il maschilismo quotidiano.

 

Tiziana Ferrario, giornalista e conduttrice, è stata per molti anni il volto del TG1. Inviata di politica estera, ha documentato guerre e crisi umanitarie dagli angoli più remoti del pianeta: Afghanistan, Medio Oriente, Iraq, Uganda. È stata per anni corrispondente Rai a New York, ha seguito il passaggio dalla presidenza Obama a quella Trump. Raccontando le tensioni e le divisioni crescenti nel paese, è rimasta colpita dalla ventata di orgoglio emersa tra le donne americane, che hanno chiesto maggiori parità e difesa dei loro diritti. Ha scritto un reportage, Orgoglio e pregiudizi (Chiarelettere 2017), in cui ha affrontato il tema della parità di genere, indicato anche dalle Nazioni unite tra gli obiettivi da raggiungere entro il 2030.

 

RICORDIAMO CHE E' OBBLIGATORIO L'USO DELLA MASCHERINA 


Commenti
Non ci sono commenti.