Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
09 marzo 2020
Rivolta nelle carceri, Gambarini (Cambiamo!): "Solidarietà a forze dell'ordine e personale sanitario"
 
 

MODENA, 8 mar. - "Non ci sono parole per commentare quanto sta accadendo nel carcere di Modena e in altre carcere italiani. Non è concepibile che in situazione di tale emergenza nazionale le forze dell'ordine e il personale sanitario debbano trovarsi a dover contenere anche la rivolta dei detenuti. Sono preoccupati per la loro salute? Lascino che chi di dovere faccia i controlli secondo le procedure senza creare caos e disordini. Ai detenuti che, in un momento delicato come questo hanno provocato una rivolta, devono essere inflitte pene severissime. Va da sè, appena superato questo momento, si dovrà procedere con l'assunzione di personale per la polizia penitenziaria perchè la situazione delle carceri non è sostenibile. Alle forze dell'ordine e al personale sanitario un grande grazie per tutto quello che stanno facendo per noi". Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, responsabile di Cambiamo! per la Regione Emilia Romagna.

 

 


Commenti
Non ci sono commenti.