Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 20 dicembre 2011
Se non le donne, chi?

Il movimento “Se non ora quando” cresce e si consolida.  Punto di riferimento per le donne di tutta la provincia.

 

Anche a Modena si allunga l’elenco delle adesioni a Se non ora quando il movimento di donne che ha fatto la sua comparsa il 13 febbraio scorso (portando nelle piazze più di un milione di persone) e che domenica 11 dicembre è tornato a farsi sentire in diverse città d’Italia.

Il comitato modenese, tra i più attivi dei 120 sparsi in tutta Italia, ha coinvolto circa un migliaio di persone nel corteo di via Emilia, scandendo slogan per richiamare l’attenzione su: lavoro, welfare, servizi all’infanzia, congedi di paternità obbligatori, misure contro la violenza, regole per la rappresentanza paritaria.  

Attenzione, dicono le donne del movimento (in molti casi accompagnate da compagni, figli e fratelli), dalla crisi non si esce senza il lavoro delle donne, non esiste democrazia senza le donne nei luoghi dove si decide! In sintesi “Se non le donne, chi?”.

Hanno le idee chiare e vogliono farle valere, dunque a partire dal mese di febbraio 2012 il comitato organizza incontri mensili, ogni primo martedì del mese, alle ore 18 nella sede temporanea di piazza Cittadella 36 (presso la Cgil in attesa di avere un luogo ad hoc).

Incontri aperti a tutte coloro che vogliono portare idee e hanno voglia di impegnarsi, affinché il nuovo Governo e le istituzioni locali  mettano a frutto le proposte del movimento.

Gli impegni previsti per i prossimi mesi: un incontro con i parlamentari modenesi, la proiezione del video “Libere” di Francesca Comencini  presso la Facoltà di Lettere, un incontro con le giornaliste cittadine.

Sono molto propositive le donne del movimento, convinte che occhi e sensibilità femminili siano necessarie e urgenti non solo per migliorare la vita delle donne, ma per il paese e le comunità locali. Per chi vuole saperne di più: www.senonoraquando.eu.

Per contattare il Comitato modenese: senonoraquandomo@gmail.com


Commenti
Non ci sono commenti.