Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
20 marzo 2020
Eccellenze modenesi impegnate nel contrasto al coronavirus
Ferrari, Ficco (Uilm): “Un plauso a Ferrari per la scelta di supportare la produzione di respiratori”
 

“Intendiamo rivolgere pubblicamente un plauso a Ferrari, per aver scelto di contribuire a fronteggiare l’emergenza nazionale che stiamo attraversando. Abbiamo difatti appreso che Ferrari, probabilmente in collaborazione con un’altra azienda dell’automotive, Marelli, ha intenzione di supportare la Siare, società del settore dei respiratori e ventilatori, per permetterle di incrementare la sua produzione in modo molto rilevante. Il supporto andrà approvvigionamento dei materiali alla messa a disposizione delle tecnologie e dei macchinari. È un iniziativa davvero meritoria, che incrementerebbe notevolmente  la produzione nazionale di questi beni essenziali per cercare di salvare la vita ai malati più gravi di Covid19”. Lo dichiara Gianluca Ficco segretario  nazionale responsabile settore Automotive 

“Se vogliamo evitare che l’Italia collassi, dobbiamo - prosegue Ficco - assolutamente produrre le risorse necessarie a fronteggiare l’epidemia. Dovrebbe essere il Governo a coordinare la conversione di un numero sufficiente di fabbriche alla produzione di mascherine, tamponi e respiratori e a qualsiasi altro bene essenziale a questo scopo. Nel frattempo speriamo che altri imprenditori assumano un’iniziativa simile a quella di Ferrari, che attribuisce alla storica casa di Maranello un merito storico nei confronti degli Italiani”.
“È il momento - conclude Ficco - di ragionare come collettività, di avere a cuore gli interessi della Nazione e dell’Umanità. L’emergenza che stiamo attraversando ci ricorda che la felicità individuale è indissolubilmente legata al benessere della collettività”.
Anche il segretario provinciale della UILM Alberto Zanetti oltre che applaudire alla stupenda iniziativa della Ferrari intende sottolineare anche il lavoro straordinario della Tecnoline di Concordia che ha avviato la produzione di mascherine protettive e la Intersurgical di Mirandola che in sole 48 ore ha sviluppato un prototipo in grado di raddoppiare la possibilità di ventilare contemporaneamente 2 persone. 
Luigi Tollari segretario generale della CST UIL di Modena e Reggio Emilia così conclude: " Abbiamo un apparato produttivo eccezionale in grado di mettere in campo tutti gli strumenti tecnologici per fronteggiare questa grave emergenza ed è inoltre importante dedicare tempo, lavoro e investimenti utili alla salute di tutti."
On Friday, 20 March 2020, 10:43:03 CET, Luigi Tollari Uil Modena wrote:
 
 
 
Ferrari, Ficco (Uilm): “Un plauso a Ferrari per la scelta di supportare la produzione di respiratori”
 
“Intendiamo rivolgere pubblicamente un plauso a Ferrari, per aver scelto di contribuire a fronteggiare l’emergenza nazionale che stiamo attraversando. Abbiamo difatti appreso che Ferrari, probabilmente in collaborazione con un’altra azienda dell’automotive, Marelli, ha intenzione di supportare la Siare, società del settore dei respiratori e ventilatori, per permetterle di incrementare la sua produzione in modo molto rilevante. Il supporto andrà approvvigionamento dei materiali alla messa a disposizione delle tecnologie e dei macchinari. È un iniziativa davvero meritoria, che incrementerebbe notevolmente  la produzione nazionale di questi beni essenziali per cercare di salvare la vita ai malati più gravi di Covid19”. Lo dichiara Gianluca Ficco segretario  nazionale responsabile settore Automotive
“Se vogliamo evitare che l’Italia collassi, dobbiamo - prosegue Ficco - assolutamente produrre le risorse necessarie a fronteggiare l’epidemia. Dovrebbe essere il Governo a coordinare la conversione di un numero sufficiente di fabbriche alla produzione di mascherine, tamponi e respiratori e a qualsiasi altro bene essenziale a questo scopo. Nel frattempo speriamo che altri imprenditori assumano un’iniziativa simile a quella di Ferrari, che attribuisce alla storica casa di Maranello un merito storico nei confronti degli Italiani”.
“È il momento - conclude Ficco - di ragionare come collettività, di avere a cuore gli interessi della Nazione e dell’Umanità. L’emergenza che stiamo attraversando ci ricorda che la felicità individuale è indissolubilmente legata al benessere della collettività”.
Anche il segretario provinciale della UILM Alberto Zanetti oltre che applaudire alla stupenda iniziativa della Ferrari intende sottolineare anche il lavoro straordinario della Tecnoline di Concordia che ha avviato la produzione di mascherine protettive e la Intersurgical di Mirandola che in sole 48 ore ha sviluppato un prototipo in grado di raddoppiare la possibilità di ventilare contemporaneamente 2 persone. 
Luigi Tollari segretario generale della CST UIL di Modena e Reggio Emilia così conclude: " Abbiamo un apparato produttivo eccezionale in grado di mettere in campo tutti gli strumenti tecnologici per fronteggiare questa grave emergenza ed è inoltre importante dedicare tempo, lavoro e investimenti utili alla salute di tutti."

Commenti
Non ci sono commenti.