Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
17 aprile 2019
CONDHOTEL

 

PROGETTO DI LEGGE regionale sui CONDHOTEL, UNA NORMA CHE CONDIVIDIAMO IN PIENO"; molte strutture oggi abbandonate o in grave difficoltà con questa Legge potranno ristrutturare e migliorare la propria offerta turistica, non solo nella riviera Romagnola ma anche a Pievepelago, Serramazzoni, Frassinoro o nelle tante strutture alberghiere che necessitano di una riqualificazione

 

 

"Non capita spesso che un rappresentante dell'Opposizione voti a favore a tutti gli articoli di un progetto di legge proposto dalla maggioranza, ma in questo caso lo facciamo perché condividiamo in toto l'impianto della legge". Queste le parole usate oggi dal capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli, in dichiarazione di voto sul progetto di legge sull'esercizio dei Condhotel, proposta innovativa in grado di ristrutturare e riqualificare immobili con destinazione alberghiera

 

"Questo progetto di legge prevede una riqualificazione delle strutture ricettive esistenti, a volte in disuso da decenni, verso una gestione unitaria alberghiera: la ratio è molto chiara e si rivolge sia alle strutture da tutti conosciute come le ex Colonie nella nostra Riviera, ma anche a tante strutture dell'appennino tosco emiliano. Potranno ad esempio godere dei benefici di questa legge l’ex Centro Federale Tennis di Pievepelago, chiuso da tempo, ma anche strutture analoghe a Fiumalbo, Serramazzoni, Frassinoro; l'idea alla base dei Condhotel è una formula che  miscela in modo moderno  la gestione alberghiera con quella residenziale, a volte come appartamenti vacanze a volte come appartamenti messo a reddito.

 

Se dovessimo fare un esempio era la “formula” usata impropriamente anni fa da Alejandro de Tomaso che aveva come propria abitazione una suite dell’hotel Canalgrande usufruendo così dei servizi alberghieri per la propria abitazione.

 

 

 

Ristrutturazione e riqualificazione di immobili spesso abbandonati o sottoutilizzati, maggiore autonomia da parte dei comuni, una importante leva finanziaria e la flessibilità sono caratteristiche di questa Legge regionale che, a seconda delle strutture di applicazione, porterà benefici concreti. 

FORZA ITALIA

Commenti
Non ci sono commenti.