Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
20 aprile 2019
"Ragazza disabile multata da Seta perchè senza biglietto: l'azienda si scusi: ecco l'umanità Pd'

 

 
"Già a dicembre un bambino di 11 anni venne fotosegnalato a Modena su un bus Seta per avere obliterato un biglietto da 1.30 euro invece che da 1.50, ora invece scopriamo che i controllori Seta hanno sanzionato una ragazza disabile dopo che l'autista si era rifiutato di farle il biglietto a bordo. 'Restiamo umani' è lo slogan strumentale col quale il Pd critica in ogni contesto le politiche della Lega ecco, ora mi chiedo cosa vi sia di umano in questo atteggiamento della azienda modenese di trasporto pubblico i cui vertici sono nominati proprio dal sindaco Muzzarelli". Così il candidato sindaco di Idea Luca Ghelfi. "Alla giovane ragazza disabile va la mia piena solidarietà e mi auguro che l'azienda provveda non solo a cancellare la multa, ma a scusarsi con lei e con la sua famiglia - chiude Ghelfi -. Il consiglio col quale Seta ha per ora replicato è semplicemente assurdo: consigliare di fare un abbonamento o usare l'app suona come una beffa. Il biglietto a bordo, pur a prezzo maggiorato, è un diritto degli utenti, Seta si scusi pubblicamente".

Commenti
Non ci sono commenti.
Ultimi articoli in Agorà
Cerca Tutti