Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 08 settembre 2011
Il nostro programma del 2009 sembra una discarica a cielo aperto.

Dove andremo a finire con questa amministrazione? Difficile immaginare che usciremo vincenti alle prossime tornate elettorali. I sintomi di questo fallimento si vedono negli occhi dei nostri elettori. Solo chiacchiere , tante chiacchiere , ma soprattutto tante spese futili.

Sassuolo è stato forse tradito  e allo stesso tempo ci sembra di vedere un Sindaco incurante che snobba la gravita’ della situazione, che se ne frega di quello che accade.

Probabilmente si sta guardando solo alle proprie tasche, alle poltrone con cui si sostiene le proprie organizzazioni politiche.

Ci sembra inoltre di intravedere un esercito politico di maggioranza che non si muove, perche’ probabilmente puo’ essere definito l’esercito dei codardi, succubi del generale.

Codardi forse di convenienza, non vogliono rischiare nulla e che forse vogliono succhiare l’ultimo sangue rimasto, come delle sanguisughe.

Sassuolo oggi non sta funzionando al meglio, ed è difficile trovare il bandolo della matassa, se si esclude il leader dalla causa.

Tra le necessita’ della gente (l’abbiamo scritta e riscritta nel programma) c’

è il parcheggio nel centro storico e piu’ precisamente è necessario costruire un parcheggio sotterraneo in Piazza Martiri Partigiani (Piazza Grande).

Per ora non si muove una foglia ad eccezione di studi, valutazioni, chiacchiere  ed ingenti parcelle da pagare a vari professionisti.

Se proviamo a leggere il programma del centro-sinistra del 2009 troviamo due opere strutturali che stanno andando avanti, la nuova piscina comunale e Villa Vistarino. Scusate ma noi del centro-destra stiamo realizzando il programma del centro-sinistra ?  rinneghiamo il nostro programma?

Questo sogno incredibile del primo “vero ed autentico” governo di centro- destra dopo circa 40 anni non c’è forse mai stato, perche’ fino ad oggi forse dobbiamo ancora vedere la sua identita’ di centro-destra.

Caselli forse eletto per invertire la ruota e renderla storia agli occhi della comunita’, non è ancora probabilmente risuscito a liberasi neanche per un istante del fantasma rosso, tanto che ci sembra un uccello che gli sono state tarpate le ali con la vittoria del 2009.

Caselli probabilmente non sa condurre la sua nave oltre le  frontiere della sinistra e lo spettacolo pare molto desolante.

 

Il segretario della Lega Nord di Sassuolo e Consigliere Comunale 


Commenti
Non ci sono commenti.