Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
14 febbraio 2020
Cirelli “Bene la previsione di 140 posti in due CRA entro il 2022”

 

Nota del consigliere comunale Pd Alberto Cirelli che aveva presentato una interrogazione

 

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale, l’assessora alle Politiche sociali Roberta Pinelli, nel rispondere a una interrogazione del consigliere comunale Pd Alberto Cirelli, ha fatto il punto sullo stato di attuazione dei progetti di due Case di residenza per anziani non autosufficienti che saranno realizzate a Modena in zona Windsor Park e Madonnina. Il consigliere Cirelli commenta con soddisfazione il termine del 2022 per la realizzazione di 140 posti che rispondono a esigenze molto sentite nella nostra comunità. Ecco il commento di Alberto Cirelli:

 

“L’andamento demografico della nostra città prefigura un sicuro aumento della popolazione anziana, anche grazie ai migliorati stili di vita e a standard sanitari e di assistenza di assoluto rilievo. Quello delle CRA, case di residenza per anziani non autosufficienti, diventa quindi un servizio di grande importanza sia sanitaria che sociale, che va ad incidere e a migliorare la qualità della vita sia degli anziani che delle loro famiglie. Quante famiglie oggi sono alle prese infatti, da un lato, con la crescita dei figli e, dall’altro, con la responsabilità dell’accompagnamento dei propri genitori anziani in una fase delicatissima della loro vita. La realizzazione di nuove strutture rappresenta quindi una concreta risposta a un bisogno che riguarda fasce sempre più ampie della popolazione modenese. Un “welfare sociale” prezioso per l’intera nostra città. La risposta dell’assessora Pinelli alla mia interrogazione ci porta a vedere la realizzazione delle strutture previste, quella in zona Windsor Park e quella in zona Madonnina - stiamo parlando in totale di circa 140 posti - entro il 2022. Questo nonostante alcuni rallentamenti, legati a motivi “burocratici” e al ricorso al Tar da parte di una delle società che avevano concorso al bando. La realizzazione a breve di queste due strutture va nella giusta direzione. In particolare quella della Madonnina, un quartiere che si sta sempre più trasformando e che rappresenta una delle zone in cui i cambiamenti e i miglioramenti saranno maggiormente significativi a partire dai prossimi mesi: Diagonale verde, riqualificazione della zona “Fonderie”, miglioramenti degli impianti sportivi e appunto nuova CRA. I Quartieri diventano vivi e crescono se si è in grado di dare le risposte giuste, ambientali, sportive e sociali: siamo sulla strada giusta”.

 


Commenti
Non ci sono commenti.