Pubblicità su Bice
FacebbokStampaEmailRiduci caratteriDimensione di partenza dei caratteriIngrandisci caratteri
Politica locale e nazionale - 25 aprile 2011
Ingiurie contro Cisl e Uil, la condanna del Pd

La solidarietà di Davide Baruffi ai segretari dei due sindacati

 

Scritte ingiuriose sono comparse, la notte scorsa, sulle sedi di Cisl e Uil di Modena. Il segretario provinciale del Pd Davide Baruffi ha espresso ferma condanna del grave gesto di intimidazione e ha inviato un messaggio di solidarietà a Francesco Falcone e Luigi Tollari, rispettivamente segretari generali della Cisl e della Uil di Modena. Ecco di seguito la sua dichiarazione.

 

«E' intollerabile che il sindacato sia vittima di questi ignobili attacchi, soprattutto nel giorno della Liberazione e mentre si prepara la festa del Primo maggio. Un Primo maggio unitario anche a Modena perché festa di tutti i lavoratori. La storia ci ha insegnato fin troppo bene che quando si attaccano i rappresentanti si colpiscono i rappresentati: è quindi a tutti i lavoratori di Cisl e Uil che vorrei esprimere vicinanza e solidarietà a nome del Pd modenese. Auspico anche che le forze dell'ordine possano in tempi rapidi individuare i responsabili, la cui condotta rappresenta un oltraggio intollerabile alla dignità di una città che nella democrazia e nel lavoro trova i suoi valori fondanti. Una ragione di più per essere insieme, in tanti, nelle piazze domenica prossima, 1 maggio: da tutte le forze democratiche e da una grande partecipazione dei cittadini deve venire la risposta più forte a questi rigurgiti squadristi che non possono essere né tollerati né sottovalutati».

 

Cs

 

Pd Modena

 


Commenti
Non ci sono commenti.